Eliana Michelazzo choc “uno stalker manda il mio indirizzo e parla di miei video, aiutatemi!”

Non c’è pace per Eliana Michelazzo, l’ex agente di Pamela Prati. Dopo il caos legato allo scandalo Mark Caltagirone e dopo aver chiarito definitivamente con Stephan Weiler, l’uomo che per 10 lunghi anni ha creduto essere Simone Coppi, ora deve fare i conti anche con uno stalker. E’ la denuncia lanciata nelle passate ore tramite le sue Storie Instagram. Il soggetto – difficile dire se si tratti di un uomo o una donna – dietro il profilo social dal quale le scrive, parla di presunti video con protagonista proprio Eliana. “Questa cosa mi sta preoccupando tantissimo. Per favore, aiutatemi!”, le parole della donna.

Eliana Michelazzo choc: perseguitata da uno stalker

“Una persona mi sta stalkerizzando, continua a scrivere a me e alle mie fanpage, sta mandando il mio indirizzo e sta parlando dei miei video e delle mie cose”, ha segnalato Eliana Michelazzo, chiedendo aiuto ai suoi utenti su Instagram. “Ragazzi veramente, è pericoloso, ora sto andando dalla polizia e faccio vedere subito questa cosa qui, dopodiché vi chiederò aiuto, di segnalare questo profilo per favore perchè è importante, però mi sta assillando almeno da 20 giorni”, ha aggiunto.

Visibilmente agitata, Eliana ha poi informato di esserci recata in commissariato e successivamente alla polizia postale. In tanti le hanno segnalato che il profilo da lei indicato sarebbe già stato bloccato, “ma io intanto mi tutelo e faccio denuncia”, ha commentato. Poi, visibilmente arrabbiata, la Michelazzo ha aggiunto, riferendosi al suo presunto stalker: “sei finita, o sei finito, ora non scherzo più, basta!”.

Ha cercato di nascondere la paura del momento con la rabbia: “Se mi esce fuori qualche video, faccio un macello, se vado a pensare che io avevo un computer a casa che non c’è più, mi è stato preso e portato via, lì ci stavano i miei video quindi mi sa che c’è poca strada da fare adesso per capire chi è…”, ha poi aggiunto, lasciando intendere più o meno velatamente chi potrebbe esserci dietro questa orrenda faccenda. “Ma poi il mio indirizzo di casa? Anche peggio! Devo stare ancora col pericolo che qualcuno viene sotto casa mia? Che schifo, vomito!”, ha proseguito.

Condividi post:
Loading...
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7565

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto