Grande Fratello 15, Rodrigo Alves: il Ken Umano racconta tutti gli interventi chirurgici

Dopo la quarta diretta e l’eliminazione di Aida Nizar, nella Casa del Grande Fratello 15 la curiosità del gruppo è rivolta a Rodrigo Alves, il “Ken umano”, che farà loro compagnia per alcuni giorni. Il 34enne anglo-brasiliano racconta a Luigi, Alessia e Matteo alcuni particolari dettagli, anche dolorosi, delle operazioni affrontate negli anni. “Ma ho una responsabilità verso gli altri e tutti devono sapere che è pericoloso” ammette senza mezzi termini.

Grande Fratello, Rodrigo Alves incuriosisce tutti

“Ma quindi a te mancano quattro costole?” chiede Alessia incuriosita. “Sì ma è un’operazione che non rifarei, ho delle cicatrici molto grosse” argomenta Alves. “E le ho tutte conservate nella mia casa di Londra!” ammette candidamente. La serie dei dettagli continua. “Mi hanno iniettato della placenta per un intervento vicino agli occhi”. Poi con Luigi entra in alcuni dettagli tecnici. “Ho fatto più volte il Prp (concentrato di piastrine ottenuto mediante centrifugazione del sangue e caratterizzato dalla forte concentrazione di fattori di crescita per stimolare la rigenerazione dei tessuti – ndr) nella testa, sul viso e sul collo” dice.

Alessia vuole saperne di più sulla cicatrice che il ragazzo anglo-brasiliano ha in testa. “È dovuta al trapianto di capelli che ho fatto per tre volte. Poi ho rifatto anche le orecchie, volevo vedermele più piccole. Per fare questo tipo di interventi bisogna essere davvero forti” racconta ancora il Ken Umano al resto dei coinquilini della Casa del Grande Fratello 2018.

Il Ken Umano: “Operarsi può essere pericoloso!”

Alessia intanto è sempre più affascinata dal racconto del Ken Umano e gli tocca i pettorali, dove ha fatto inserire delle protesi, per sapere se le cicatrici fanno male. “Assolutamente no, tocca pure” dice Alves. “Nei bicipiti ho messo il silicone, ma mi ha fatto molto male. È stato un intervento di sette anni fa. Ho tanta ‘manutenzione’ da dover fare… questo è molto stancante” ammette il ragazzo. “È una bella sensazione essere una persona unica al mondo, presto farò 35 anni e mi sento in salute, ma ho una responsabilità essendo un personaggio pubblico e devo dire che tutto questo può essere pericoloso” conclude.

Seguici e condividi!
Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.
Articolo creato 6904

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi