Negramaro, Lele Spedicato come sta? Cauto ottimismo “lento miglioramento”, la toccante dedica di Andro

Come sta Lele Spedicato, chitarrista dei Negramaro? E’ questa la domanda che impazza sul web da ormai qualche giorno, dopo la terribile notizia del malore che ha colto lo scorso lunedì mattina il musicista salentino. Lele avrebbe perso i sensi davanti alla moglie incinta, e la stessa avrebbe poi chiamato i soccorsi. La corsa in ospedale in codice rosso e l’arrivo al Vito Fazzi di Lecce, segnato dalla diagnosi drammatica: emorragia cerebrale. Nonostante le condizioni del chitarrista restino comunque molto gravi, nelle ultime ore non è mancato un cauto ottimismo da parte dello staff medico: ecco quali sono gli aggiornamenti.

Lele Spedicato, chitarrista dei Negramaro: gli aggiornamenti

Emanuele “Lele” Spedicato resta ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce a causa di una emorragia cerebrale. Le sue condizioni restano molto gravi ma, come spiega TgCom24, la direzione sanitaria ha manifestato un cauto ottimismo tanto da parlare di “Quadro clinico stabile ma in lento miglioramento”. Il chitarrista dei Negramaro è stato sottoposto a esami diagnostici, ma “la prognosi, vista la gravità del caso, resta comunque riservata”.

Nel bollettino medico, lo staff del Vito Fazzi ha evidenziato un lento miglioramento di Lele Spedicato e che ha contribuito ad accendere la speranza. Il musicista “è stato sottoposto a diverse Tac il cui stato conferma l’evoluzione positiva del quadro clinico del paziente, che permane sostanzialmente stabile. Anche i parametri vitali, monitorati costantemente, continuano ad essere buoni”.

I Negramaro nelle passate ore hanno rotto il silenzio per ringraziare tutti per il grande affetto dimostrato: “Grazie a tutti per questo caloroso sostegno e questo grande affetto. Siamo certi che il nostro Lele lo stia raccogliendo tutto per tornare più forte. Serviranno ancora i vostri pensieri più positivi per i giorni che verranno. Non sarà un’attesa facile ma gli siamo tutti vicini. Saremo forti e pronti per il suo grande ritorno. #ForzaLele”.

Ieri, la toccante dedica di Andro su Instagram: “Fratello mio, potessi osservare l’amore che ti sta circondando in questo momento difficile, ti renderesti conto di quanto sia prezioso per tutti il tuo sorriso, la tua energia, la tua forza, la vita di cui sei stracolmo. La stessa forza con cui stai combattendo adesso ci rende orgogliosi di te, perché sei un leone che uscirà presto da questa gabbia! Ci stai insegnando tanto sul valore della vita, di ogni singolo momento vissuto insieme agli amici, ai fratelli, alla famiglia. Non rimpiango le poche volte che in tanti anni ti ho detto “ti voglio bene” perché presto ti abbraccerò e te lo dirò ancora più forte! Prego per te sempre, per la tua famiglia e per quella nuova che verrà. Ci stupirai, già lo so e questo rimarrà solo un piccolo pensiero di cui insieme sorrideremo. Ah… ti voglio bene! #forzalele”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Fratello mio, potessi osservare l’amore che ti sta circondando in questo momento difficile, ti renderesti conto di quanto sia prezioso per tutti il tuo sorriso, la tua energia, la tua forza, la vita di cui sei stracolmo. La stessa forza con cui stai combattendo adesso ci rende orgogliosi di te, perché sei un leone che uscirà presto da questa gabbia! Ci stai insegnando tanto sul valore della vita, di ogni singolo momento vissuto insieme agli amici, ai fratelli, alla famiglia. Non rimpiango le poche volte che in tanti anni ti ho detto “ti voglio bene” perché presto ti abbraccerò e te lo dirò ancora più forte! Prego per te sempre, per la tua famiglia e per quella nuova che verrà. Ci stupirai, già lo so e questo rimarrà solo un piccolo pensiero di cui insieme sorrideremo. Ah… ti voglio bene! #forzalele

Un post condiviso da ΛNDRO (@andro_id_) in data:

Seguici e condividi!
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7144

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi