Eliana Michelazzo, “diffidata da Pamela Perricciolo, ora mi sono levato il mostro di dosso”

Nuovo sfogo di Eliana Michelazzo nella notte dopo le ultime notizie uscite nelle passate ore. Cellulare alla mano, l’ex agente di Pamela Prati ha rivelato nuovi sconvolgenti retroscena, mostrando chat, video e facendo ascoltare vocali incredibili tra lei e Pamela Perricciolo, sua ex socia ed ex “sorella”. Pur essendo stata diffidata a parlare di lei, la Michelazzo ha commentato “non mi interessa”, portando avanti quella che ormai è diventata la sua battaglia per la verità. Sono tanti i punti toccati da Eliana, a partire dall’ultima vicenda già emersa ieri e che vede coinvolti anche Eva Henger e Massimiliano Caroletti.

Eliana Michelazzo, nuovo sfogo contro Pamela Perricciolo

“C’è gente che si è tirata fuori e c’è gente che ha visto e ovviamente, come può dire che sono false se le ha viste e ascoltate”, ha esordito Eliana Michelazzo nella lunga diretta Instagram della scorsa notte. L’ex agente di Pamela Prati ha spiegato il tipo di rapporto che la lega con Massimiliano Caroletti, marito di Eva Henger: “Massimiliano lo conosco da quasi 10 anni, veramente è un amico e mi ha aiutata e ringrazio lui perchè mi ha fatto capire la mia realtà perchè io non volevo accettare e capire, lui è stato bravo, è stato un vero amico a differenza di tante persone che mi conoscono da tanti anni e mi hanno voltato le spalle”.

A tal proposito, non è mancato un attacco diretto a Fanpage.it, la testata che ha raccolto la confessione di Pamela Perricciolo: “Interviste che lasciano il tempo che trovano, ho sempre rispettato determinate persone, ma da parte loro non c’è stato rispetto e questo è molto grave”, ha commentato, riferendosi ai giornalisti del portale. “Mi piacerebbe sapere anche chi dà le notizie, che sono abbastanza stupide. Se siete una testata giornalistica seria, parlate dei fatti e della verità. Questo cellulare che ho fatto vedere al titolare di Fanpage, parla! Ti sei letto le chat di Marco Caltagirone, ti sei guardato le cose che ti dovevo far vedere e tu inviti Pamela Perricciolo per fare il falso? Messaggi con cose cancellate o vocali miei senza un senso? Se metto un vocale ci sta un seguito ed un perchè, questo è molto grave! Io replicherò più in là e questa cosa non è stata molto educata e mettere in mezzo altra gente che mi ha aiutata mi fa veramente schifo”.

I vocali di Donna Pamela

Quindi ha fatto ascoltare alcuni vocali dello scorso aprile e di maggio in cui la Perricciolo insisteva ancora una volta sull’esistenza di Marco Caltagirone, del suo figlio immaginario e di Simone Coppi. “Ringrazio Dio che sono andata in tv a parlare del matrimonio perchè mi sono levato il mostro da dosso!”, ha aggiunto sul finale. “Si, esatto, adesso la chiamo così perchè prima era mia sorella ma per anni mi ha fatto credere tutto questo, per anni! Io avevo accanto una persona che per me era un punto di riferimento e mi diceva di stare tranquilla e di non preoccuparmi. Forse voleva che rimanevo con lei… no? Certo, Eliana era la colf, e lei se ne stava bella comoda! io non rinnegherò mai il bene che ho fatto però tu piangevi e dietro mi pugnalavi, mi pugnalavi! e non lo hai fatto solo a me, ed è questa la cosa grave”.

Infine, il video choc in cui Pamela Perricciolo annunciava di aver ingerito una boccetta intera di tranquillanti, smentendo che ci fosse lei dietro al finto profilo di Coppi e spiegando in lacrime che l’amica non avrebbe dovuto denunciarla. Successivamente, dopo essersi calmata, Eliana è scoppiata in un pianto liberatorio ripensando ai 10 anni della sua vita persi ed a quanto ha investito in sentimenti su persone inesistenti.

Condividi post:
Loading...
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7485

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto