Scintille a Quelli che tra Luca Giurato e Diego Abatantuono – FOTO

Come anticipato in questo articolo, questo pomeriggio a Quelli che, la trasmissione di RaiDue condotta da Victoria Cabello e che segue in diretta l’andamento delle partite del Campionato di calcio, la padrona di casa si è collegata con Diego Abatantuono, che insieme a Marco Milano seguivano l’incontro Udinese-Milan.

Nel bel mezzo del collegamento, però, si è assistito ad un inatteso scontro tra l’attore in collegamento e Luca Giurato, presente in studio. Mentre il primo chiedeva al secondo cosa facesse di mestiere, la Cabello ha tentato senza grande successo di ricordare ad Abatantuono il ruolo di giornalista di Giurato.

La diatriba tra i due ospiti, interrotta dal goal di Gilardino, è poi stata spiegata al pubblico attonito dalla conduttrice: Giurato, infatti, si era reso artefice di una critica poco clemente nei confronti di un film di Abatantuono. Da qui, l’attore avrebbe colto l’occasione per contestare a sua volta in diretta la critica del giornalista, che evidentemente non le era mai andata a genio.

Alla puntualizzazione della Cabello – “Fa il giornalista!” – Diego ha infatti replicato: “E dove? Perchè non ho mai letto nulla di suo”. In tutta risposta, Luca Giurato ha solo voluto ricordare di aver iniziato a fare critica cinematografica sin dal 1961 per Paese Sera dove aveva esordito come cronista. E’ la stessa conduttrice, preparatissima sull’argomento, a confermare.

Loading...
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7378

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi