Anticipazioni Miss Italia 2010, intervista al principe Alberto di Monaco che ricorderà Grace Kelly. Grandi opportunità di lavoro per le miss

Ormai manca pochissimo alle tre serate di Miss Italia 2010, in onda su RaiUno l’11, il 12 e il 13 settembre con la conduzione di Milly Carlucci, che ha presentato l’evento anche lo scorso anno, e il principe Emanuele Filiberto.

In questi pochi giorni di attesa per l’inizio delle tre finali del concorso di bellezza di Salsomaggiore Terme, circolano già molte anticipazioni. Alcune ve le abbiamo già comunicate qui, e vi abbiamo anche mostrato la foto delle 60 finaliste.

Per le miss in gara ci saranno importanti opportunità di inserimento nel mondo del lavoro, sia nel campo della moda che in quello del cinema. Infatti colei che vincerà la fascia di Miss Cinema 2010 otterrà subito, senza altre fatiche, una parte in un film prodotto da Rita Rusic, mentre la ragazza che sarà nominata Miss Eleganza 2010 poserà per un servizio fotografico per il settimanale A.

Nel corso delle tre serate dell’evento sarà riservato ampio spazio anche alle interviste, delle quali si occuperà Emanuele Filiberto. Quest’ultimo intervisterà anche il principe Alberto di Monaco, il quale ricorderà la madre scomparsa, ossia Grace Kelly, una delle attrici hollywoodiane più famose di tutti i tempi e ancora oggi considerata  un’icona di bellezza e fascino.

Inoltre all’attrice, le ragazze in gara per aggiudicarsi la fascia di Miss Italia 2010 dedicheranno anche una prova, della quale però non si sa ancora nulla.

Un’altra anticipazione la dà Patrizia Mirigliani, patron della manifestazione, al Tv, Sorrisi e Canzoni, al quale svela che l’anno prossimo sarà creato un vero e proprio reality in preparazione per la finalissima.

Seguici e condividi!
Articolo creato 1048

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi