Stasera dieci minuti in compagnia con il mondo dell’animazione. Su RaiDue tre cortometraggi della Pixar

Questa sera ci attende un appuntamento speciale con il mondo dell’animazione. Sulla seconda rete Rai verranno trasmessi tre cortometraggi della Pixar, con una durata complessiva di dieci minuti.

Se qualcuno non conoscesse la casa cinematografica Pixar, basta che pensi al film d’animazione “Up”, uscito da non molto nella sale cinematografiche, che ha riscosso molto successo.

I cortometraggi, che andranno in onda, saranno: “L’attacco di Jack Jack”, a seguire “Stu- Anche un alieno può sbagliare” ed infine “Pennuti spennati”.

Il primo, diretto da Brad Bird, inizia quando una ragazza sta raccontando quello che le è accaduto ad un agente. Attraverso la tecnica del flashback, viene mostrata la ragazza, che è una baby-sitter, intenta a prendersi cura di un bambino di nome Jack. Quest’ultimo ha poteri magici, che gli permettono di volare, di passare attraverso le pareti, di diventare un fuoco ardente, incendiando così tutta la casa. Alla fine del racconto l’agente fa perdere la memoria alla ragazza, affinché non racconti l’accaduto a nessuno.

Il secondo, diretto da Gary Rydstrom, è stato candidato all’Oscar nel 2007 come miglior cortometraggio d’animazione, però senza vincerlo.In una notte un’astronave atterra vicino ad una casa, dentro alla quale c’è un ragazzo che dorme. Un alieno, di nome Stu, cerca di catturare il ragazzo, usando una consolle di levette. Tuttavia l’extraterrestre fa ripetutamente sbattere l’essere umano contro le pareti della camera, senza riuscire a farlo passare attraverso la finestra. Dopo numerosi tentativi, l’alieno riesce a farlo arrivare sulla navicella, ma si dimentica di chiuderla e perciò il ragazzo precipita al suolo. Deve, quindi, intervenire il suo amico, che, usando sempre la consolle di levette, riporta il ragazzo nel suo letto. Vedendo Stu triste, l’amico gli consente di guidare la navicella, ma Stu la fa precipitare sulla casa del ragazzo, il quale rimane illeso. In tutto questo il ragazzo non si è accorto di nulla e continua a dormire. Quando la mattina seguente viene destato dal rumore della sveglia, non essendosi accorto del precipizio, causato dalla caduta dell’astronave, vi cade dentro. Della serie non solo gli umani, a volte, sono un po’ imbranati alla guida dell’automobile, ma talvolta lo sono altrettanto anche gli extraterrestri alla guida di un’astronave.

L’ultimo, diretto da Ralph Eggleston, ha vinto l’Oscar per miglior cortometraggio d’animazione nel 2002. Alcuni uccellini si posizionano sopra un filo telefonico, sospeso tra due piloni. Dopo un po’ arriva un altro volatile, che ha dimensioni più grandi e un piumaggio strano. Gli uccellini lo deridono per il suo aspetto diverso dal loro. Ma il volatile più grande si avvicina a loro, ponendosi sul filo. Gli uccellini lo fanno cadere: il volatile più grande ne rimane totalmente illeso, mentre gli uccellini vengono sbalzati in aria. Di conseguenza perdono le ali, diventando, appunto, “spennati”.
Il cortometraggio insegna a non disprezzare chi è diverso da noi.

L’appuntamento con il magico mondo Pixar è fissato per questa sera su RaiDue alle ore 21:05.

Loading...
Articolo creato 1048

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi