Grande Fratello 11, Rajae Bezzaz: “Al Gf hanno rispettato la mia religione”. Parla della situazione in Libia

Rajae Bezzaz è l’ultima concorrente dell’undicesima edizione del Grande Fratello ad essere stata eliminata dalla Casa più spiata d’Italia.

In un’intervista al Tgcom l’ex gieffina parla della sua esperienza al Gf11.

E’ stata un’esperienza molto forte. All’inizio mi sono sentita catapultata in una strana realtà, ma penso di essere cresciuta e di aver scoperto alcuni lati del mio carattere che non conoscevo. La convivenza forzata a volte non è stata facile ma ho cercato di conoscere tutti senza pregiudizi,

dice la ragazza, per poi aggiungere:

Al Gf ho vissuto bene la mia religione, i ragazzi mi hanno rispettata facendo silenzio quando volevo pregare e mi è piaciuto spiegargli le cose, soprattutto Ferdinando era curioso e mi ha fatto molte domande.

Rajae dice di aver legato con Andrea, Davide, Ferdinando e Margherita e si augura che a vincere sarà il modello italo-giapponese, anche se pensa che il montepremi finale sarà portato a casa dal fidanzato di Angelica.

Su Biagio D’Anelli, il ragazzo con il quale all’inizio sembrava potesse nascere una storia d’amore, dice:

Ho capito subito che era una persona viscida, un giocatore. Aveva preparato tutte le scenette prima di entrare.

Rajae, che sogna di lavorare nel mondo dello spettacolo e magari di fare l’attrice, è nata a Tripoli e, quando è uscita dalla Casa di Cinecittà è stata informata sull’attuale situazione della Libia. A tal proposito dichiara:

So che ci sono stati molti morti e c’è il caos. Io però sono solo nata a Tripoli ma sono cresciuta in Marocco. Lì ho parenti e amici. Mi dispiace molto per quello che sta accadendo.

Condividi post:
Loading...
Articolo creato 1048

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto