Pamela Perricciolo, nessuno scontro con Eliana Michelazzo “Ho fatto io il gioco sporco” – VIDEO

Era stato annunciato come un faccia a faccia definitivo, quello tra Pamela Perricciolo, ospite nell’ultima puntata di Live Non è la d’Urso ed Eliana Michelazzo, anche lei protagonista della trasmissione. Ma così non è stato. Le due donne, probabilmente, non hanno avuto neppure modo di incontrarsi e Donna Pamela ha affrontato in solitaria, senza alcun opinionista intorno, le domande di Barbara d’Urso le cui risposte sono state ancora una volta evanescenti. Se prima della sua intervista c’erano stati dei dubbi, dopo la situazione è cambiata di poco.

Pamela Perricciolo a Live Non è la d’Urso: solo altra confusione

Le contraddizioni non sono mancate a partire dal famoso uomo col cappellino rosso, il finto Mark Caltagirone, con il quale sarebbero stati realizzati gli scatti con Pamela Prati. “Pamela mi ha chiesto di fare quelle foto, non lo conoscevo e non l’ho mai più visto. Abbiamo fatto questo perchè eravamo arrivati al punto che non sapevamo più cosa fare e per sviare la situazione abbiamo fatto questa cosa”, ha spiegato la Perricciolo. “Io sono molto delusa da Pamela ti dico la verità, è una persona che ha fatto 40 anni di carriera, è una persona che più di me ed Eliana doveva sedersi qui e chiedere a scusa a tutti. Invece no, è sempre colpa di qualcun altro, è anche colpa mia, ma è anche colpa sua” dice la Perricciolo che poi rivela “ho retto il gioco a Pamela Prati. Ho fatto io il gioco sporco“, ha aggiunto.

Poi ha smentito anche le dichiarazioni di Manuela Arcuri della passata settimana: “La signora Arcuri ci aveva chiesto un sacco di favori e sapendo che io avevo dei rapporti con locali mi chiedeva di farla lavorare ed è perfino coinvolta in un processo di mio fratello”, ha spiegato, coinvolgendo anche il suo legale presente in studio.

Sulla questione Sebastian Caltagirone, il finto bambino in affido: “non c’è stato scambio di denaro, non avevano Iban, ma io la mamma del bambino l’aspetto in altre sede legali. E’ stata lei a contattarmi e voglio aggiungere che questa donna me lo lasciava nel ristorante a me tutto il pomeriggio, tanto è vero che ho pensato forse sarà simpatica al bambino”.

Le accuse maggiori sono rivolte però alla Prati: “Quando Pamela si è seduta e ha detto mi sposo, io e Eliana ci siamo guardate e ci siamo dette ma che fa. E’ partito tutto da Pamela Prati, ma secondo me lei non se l’aspettava, ha proseguito Donna Pamela che ha poi aggiunto: “ogni volta che venivamo qui lei chiedeva compensi alti, anche più dei 60mila euro”.

Condividi post:
Loading...
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7819

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto