Grande Fratello Vip, Serena Grandi choc: “Il mio ex mi perseguita, ho paura… la situazione sta diventando pericolosa”

E’ una Serena Grandi molto scossa, quella che al TgCom24 ha rilasciato più che un’intervista un vero e proprio grido di aiuto. “La nostra storia è finita più di un anno fa, ma lui mi perseguita con telefonate e incursioni sotto casa, ho paura”, ha raccontato in esclusiva, svelando per la prima volta il suo dramma personale. A suo dire, la situazione sarebbe ormai divenuta insostenibile. Se, dunque, per la Grandi si tratta di un momento professionalmente molto fortunato, lo stesso non si può dire per quanto riguarda la sua vita privata. Da quasi un anno la storia con Luca Iacomoni è ormai giunta al capolinea, ma da quel momento per Serena sono iniziati i veri problemi.

Serena Grandi e il suo dramma: l’intervista a TgCom24

“Sono molto provata. Ho cercato di tenerlo a freno, ma non ci sono riuscita. Ho dovuto ricorrere a un legale, con tanto di denuncia dai carabinieri”, ha spiegato disperata l’ex concorrente del Grande Fratello Vip. Come però tiene a chiarire la stessa Serena Grandi, non si tratta di violenze fisiche ma di una vera e propria persecuzione con tanto di telefonate a qualunque ora del giorno e della notte e infinite mail. “Ho tenuto tutto, le forze dell’ordine mi hanno detto che avevano bisogno di prove. Ora c’è un ordine di restrizione, con tanto di querela ed esposto”, ha raccontato.

Ma come sono arrivati a questo punto, ormai, di non ritorno? “Da tempo le cose tra noi non funzionavano, sono una donna indipendente, una guerriera e mi sono resa conto che avevo al mio fianco un uomo senza gli attributi. La verità è che non accetta la fine di questa storia, e sono tanti gli uomini che non se ne fanno una ragione, ma perché?”, si domanda Serena Grandi.

Le prime avvisaglie cominciarono dopo la sua partecipazione al Grande Fratello Vip, durante la quale raccontò dell’omosessualità del figlio per lanciare un messaggio importante a tutte le mamme che fanno fatica ad accettare i propri figli per come sono. “Da lì sono cominciate le ingiurie continue nei confronti di Edoardo. Per me, che da sempre difendo i diritti degli omosessuali, sono state peggiori di qualsiasi altra violenza”, ha spiegato.

“Quel reality mi è servito a farmi guardare dentro. Mi ha fatto scoprire tante cose, mi ha fatto capire che era il momento di lasciare andare alcune cose della mia vita che non andavano più”, ha proseguito la Grandi che però ora dice di aver paura e di non sentirsi affatto tranquilla. “Non riesco neanche ad uscire sola, sono sicura di incontrarlo sotto casa, guardo tutte le macchine, sto attenta a chi c’è dentro. Ho dovuto cambiare numero di telefono perché era un inferno, avevo bloccato chiamate e messaggi ma mi arrivavano lo stesso telefonate con numeri privati. Mio figlio adesso andrà a lavorare a Milano e sarò sola, come farò? La situazione sta diventando pericolosa”.

La sua, dice, “è una battaglia anche per tutte le donne che stanno vivendo il mio stesso dramma, so cosa significa vivere nell’incubo, senza contare gli avvocati, i soldi…”.

Seguici e condividi!
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7129

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi