Gerry Scotti, il commovente ricordo di Fabrizio Frizzi: “Ha ingoiato più di qualche rospo…”

Gerry Scotti, torna nuovamente in televisione alla giuda di “Caduta libera” e “The Wall”. Il simpatico conduttore intervistato tra le pagine del settimanale Chi, si è lasciato andare ad un lungo quanto emozionante ricordo dell’amico e collega Fabrizio Frizzi, scomparso lo scorso 26 marzo per colpa di una emorragia cerebrale. I due famosi presentatori televisivi, per alcuni anni si sono anche dovuti scontrare nell’access prime time.

Gerry Scotti ricorda Fabrizio Frizzi

Gerry Scotti, ricorda con emozionanti parole l’amico Fabrizio Frizzi: “La bontà a volte può essere confusa con una certa dabbenaggine, a Fabrizio è capitato un paio di volte di dover mandare giù un rospo e non credo che abbia fatto bene né alla carriera né alla salute, qualche pecca nel meccanismo c’è stato e lui ha saputo passarci sopra e portare il suo impegno rimanendo Fabrizio Frizzi. Meritava certamente di più, ma penso che le signore che mi hanno baciato al suo funerale abbiano capito più di tanti altri l’importanza e il privilegio di essere come lui”.

Gerry Scotti poi, visibilmente dimagrito ha raccontato di avere perso dei chili dopo essersi sottoposto a dei controlli medici: “Ho avuto problemi con le articolazioni per la mia passione per lo sport e sono stato più attento all’alimentazione, ho perso dieci chili e posso dire che l’unico modo per dimagrire è mangiare meno e meglio”.

Gerry Scotti, contratto Mediaset in scadenza

Ed intanto a giugno, dovrebbe scadere il suo contratto Mediaset: “Mi permetto di correggerla. In realtà scade nel 2019 ma, con tutte le puntate che ho fatto, ho già completato l’impegno previsto dal contratto e potrei stare a casa fino alla scadenza. Ma dato che non sarebbe da me mi sa che verso giugno potremmo stappare un’altra bottiglia”.

Seguici e condividi!
Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.
Articolo creato 6904

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi