X Factor 10, la semifinale dell’8 dicembre 2016: Andrea eliminato, ecco il suo inedito – VIDEO

Ieri sera è andata in onda la semifinale di X Factor 2016, il talent show di casa Sky con protagonisti Fedez, Arisa, Manuel Agnelli e Alvaro Soler. Andrea, ad un passo dalla finale è stato l’eliminato della penultima puntata condotta da Alessandro Cattelan. Dalla sua prima Audizione Andrea ha fatto innamorati tutti (soprattutto il suo giudice) con la cover di Hallelujah di Leonard Cohen. Da allora il suo percorso è stato lineare: è sempre stato apprezzatissimo dal pubblico che l’ha votato manche dopo manche evitando di farlo finire all’Ultimo Scontro.

X Factor 10, semifinale: ecco chi è stato eliminato

Durante il corso della Semifinale Andrea è riuscito a presentare il suo inedito dal titolo Il Mare Dentro, scritto da un chitarrista da lui molto amato, Antonio Diodato. Per la prima volta il pubblico sembra apprezzare meno il suo talento: Andrea risulta il concorrente meno votato della manche ed è costretto a saltare la sua My Song. Giunto all’Ultimo Scontro contro Roshelle, Andrea canta per un’ultima volta Hallelujah, il suo cavallo di battaglia.

I giudici non riescono a scegliere chi salvare preferendo che sia il pubblico a scegliere il destino dei due talenti. Dopo 200 secondi il pubblico con i suoi voti ha deciso che è Andrea il concorrente costretto ad abbandonare #XF10.

X Factor 10, semifinale: l’inedito di Andrea

L’inedito vede la produzione dello stesso Manuel Agnelli e Rodrigo D’Erasmo, con i quali Andrea ha lavorato puntata dopo puntata costruendo il suo percorso a #XF10. Ecco a seguire il testo e il video della canzone inedita interpretata ieri per la prima volta.

CLICCARE QUI PER VISUALIZZARE IL VIDEO.

Cadono i fulmini
di un’altra tempesta e noi
ancora a non guardarci mai
E a non cercare niente di più
Non volere mai niente di più
Tutta la gioia che hai, quel tuo mare dentro
Riesce a portarti lontano da questo tempo

Tutta la gioia che hai, è come il mare dentro
E non sei mai prigioniera di questo tempo
Tra facce scure e corse senza senso
In questa solitudine d’asfalto
In questo nostro non guardarsi mai

Che l’importante è vincere, e farlo ad ogni costo
Nel nostro folle non fermarsi mai
Non cercare niente di più
Non volere mai niente di più
Tutta la gioia che hai, quel tuo mare dentro

Riesce a portarti lontano da questo tempo
Tutta la gioia che hai è come il mare dentro
E non sei mai prigioniera di questo tempo
Tutta la gioia che hai quel tuo mare dentro
Riesce a portarti lontano da questo tempo
Tutta la gioia che hai è come il mare dentro
E non sei mai prigioniera di questo tempo.

Condividi post:
Loading...
Amante dello sport, mi piace guardarlo e scriverne. Amo il calcio e la F1.
Articolo creato 2484

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto