Cosa ha detto Amadeus sulle donne? Frasi “sessiste” alla conferenza di Sanremo 2020

21/01/2020 di Emanuela Longo

Amadeus, Sanremo 2020

Cosa ha detto Amadeus di così grave, durante la conferenza di Sanremo 2020 dello scorso 14 gennaio, al punto tale da essere finito nel bel mezzo di una interminabile polemica? Il futuro conduttore e direttore artistico della kermesse musicale, nonostante le accuse, deve ancora fare i conti con le gravi accuse di “frasi sessiste” considerate dai più un vero e proprio scivolone.

Cosa ha detto Amadeus? Le frasi “sessiste” sotto accusa

Da Claudia Gerini e Ambra Angiolini a Michelle Hunziker, passando per i consigli di Luciana Littizzetto per evitare ulteriori polemiche: in tanti si sono espressi apertamente dopo le frasi di Amadeus ora sotto accusa. Ma cosa ha detto nello specifico?

Nel presentare le sue co-conduttrici che lo affiancheranno nel corso delle cinque serate del Festival, è arrivato il turno di Francesca Sofia Novello, fidanzata di Valentino Rossi. Rivolgendosi a lei, il conduttore ravennate ha dichiarato di

Aver scelto la Novello sia per la sua bellezza, sia per la capacità di stare un passo indietro a Valentino Rossi.

E proprio quel “passo indietro” è pesato come un macigno poichè il pubblico ha inteso la sua frase come a voler sminuire il ruolo della donna, alla stregua di un oggetto. Da qui l’accusa di “frasi sessiste” alla quale Amadeus ha prontamente replicato asserendo di essere stato frainteso.

Di recente Platinette aveva rivelato un retroscena rispetto a questa frase ora confermato dallo stesso conduttore al quotidiano Il Secolo XIX:

Ho riportato una confidenza che mi ha fatto Francesco Sofia Novello quando l’ho conosciuta perché quelle parole me le ha raccontate direttamente lei, raccontandomi il rapporto bellissimo che ha con Valentino Rossi. Inteso ovviamente come capacità di essere discreta rispetto ai riflettori puntati su un grande campione come Valentino e naturalmente parlo di discrezione. Non è certamente un passo indietro inteso come una donna che deve stare proprio un passo indietro sotto tutti i punti di vista rispetto all’uomo, che è una follia: non l’ho mai pensato e mai lo penserò. È stata strumentalizzata questa cosa perché chi mi conosce sa che proprio la parola sessismo da me è completamente bandita. Quindi, a casa non conto praticamente nulla.

Quindi ha ribadito:

Era semplicemente una confessione: ho raccontato quello che mi aveva raccontato. Tant’è che poi la stessa Francesca Sofia mi ha detto “grazie”, Ama, perché hai detto le cose che ti ho detto io, quindi grazie che tu hai raccontato questo nostro rapporto, che abbiamo io e Valentino. Ma inteso, ripeto, come riservatezza e discrezione. Detto questo mi dispiace se qualcuno, e sono ovviamente molte le persone che si sono offese, ma non volevo offendere nessuno e veramente sono dispiaciuto, ma è stata un po’ strumentalizzata.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI