Sanremo 2020, retroscena: Vittorio Grigolo “incazz*to nero”, parla Ivan Cottini

12/02/2020 di Valentina Gambino

Vittorio Grigolo Sanremo

Il Festival di Sanremo 2020 è finito da giorni ma, nonostante questo, per via delle numerose polemiche se ne parla ancora tanto. La squalifica di Morgan e Bugo ha sicuramente catturato la maggiore attenzione ma, anche i retroscena interessano moltissimo gli estimatori della kermesse.

Sanremo 2020, retroscena: “Vittorio Grigolo? Incazz*to nero!”

Ecco perché, FanPage ha rivelato alcune croccantissime indiscrezioni sul dietro le quinte del Festival. A quanto pare, per via del grande ritardo, Vittorio Grigolo stava per rinunciare alla sua esibizione andando via. Ecco cosa ha rivelato Ivan Cottini intervistato dalla testata online:

Ricordo che Vittorio Grigolo era incazz*to nero. Da quello che ho sentito, voleva andare via. Ce la siamo presa tutti, ho visto musi talmente lunghi.

Decisamente più simpatica la reazione di Biagio Antonacci:

Il cantante si è esibito intorno alle ore 00:20, portando sul palco il nuovo singolo ‘Ti saprò aspettare’ e un medley dei suoi successi, precisamente ‘Iris’, ‘Quanto tempo è ancora’ e ‘Liberatemi’. Secondo quanto sostenuto da fonti vicine a Fanpage.it, l’artista avrebbe affrontato il ritardo con filosofia e avrebbe ingannato l’attesa giocando a carte con gli altri protagonisti del Festival.

Anche Ivan Cottini, ballerino malato di sclerosi multipla, ha confidato il suo malcontento:

Eravamo in scaletta dopo mezzanotte, però nessuno andava a pensare che sarei salito sul palco alle 2. È stato un travaglio. Siamo arrivati a teatro che non erano le 6 e ci siamo esibiti alle 2, siamo stati otto, nove ore in camerino.

Con il tipo di danza che faccio, che mi butto a terra, rotolo, ho problemi sia alla vescica che di stomaco. Quindi faccio tutto a digiuno, senza neanche bere. Sono arrivato a secco. Dopo, poi, assumo antidolorifici perché con l’esibizione mi provoco dei traumi.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI