Zecchino d’Oro 2019, Asia Loi: testo “La memoria”

04/12/2019 di Emanuela Longo

Antonella Clerici condurrà la 62esima edizione dello Zecchino d’Oro 2019, in scena dal 4 al 7 dicembre, con la finale accompagnata anche da Carlo Conti. La piccola Asia Loi è una delle interpreti protagoniste dell’edizione in corso la quale porterà in gara la canzone dal titolo “La Memoria”. Scopriamo qualche curiosità sulla bambina e soprattutto il testo del brano che ascolteremo nel corso dello Zecchino d’Oro 2019.

Asia Loi allo Zecchino d’Oro 2019: “La Memoria” – TESTO e VIDEO

Asia Loi, Lo Zecchino d'Oro 2019

Asia Loi è una bambina molto vivace di 8 anni, viene da Maracalagonis in provincia di Cagliari. Da tre anni canta in un coro, gioca a tennis e ama le bambole. Tra le sue passioni c’è anche il cinema e ama usare il tablet. Da grande vorrebbe fare l’estetista e sogna di accarezzare un piccione.

Il testo di “La Memoria” è scritto da A. Visintainer – I. Menna – A. Visintainer. Ecco a seguire il testo della canzone che porterà alla 62esima edizione della kermesse musicale dedicata ai più piccoli.

La Memoria – TESTO

Oh oh oh oh eh eh oh oh oh
C’è una banda di sbadati sono tutti un po’ agitati
Ma che strana questa storia hanno perso la memoria.
Il direttore d’orchestra è addolorato,
Gli strumenti ha dimenticato
Come suonano
Lui non lo sa più
Prova a ricordarli tu!
La chitarra slengh slengh
Il tamburo tum tum
Il clarinetto filu’ filu’
Le maracas cicche ci’
Poi la voce oh jeah
La trombetta pereppepe’
Il violino ziro ziro
Il pianoforte come fa.
Il gelataio un bel danno ha combinato
Tutti i gusti si è dimenticato
Quali sono lui non lo sa più prova a ricordarli tu!
C’è la fragola rosso rosso
Poi la menta tutta verde
Cioccolato è marrone
È la crema gialla gialla
Panna montata solo bianca
Il melone arancione
Liquirizia è quasi nera
Ed il puffo tutto blu
Alla maestra d’italiano
È successo un fatto un po’ strano
Le vocali lei non le sa più prova a ricordarle tu!
Aaa come amore
Eee esplorare
Insieme immaginare
Oppure ululare
C’è una banda di sbadati sono tutti un po’ suonati
Ma che strana questa storia hanno perso la memoria!
Al dj di quella radio è accaduto un grosso grosso guaio
Le canzoni lui non le sa più
Prova a ricordarle tu!
Tre civette sul comò
Fra martino campanaro
L’elefante dondolava
Giro giro girotondo
Se sei felice clap clap
Batti le mani clap clap clap
Scopri il mondo wow
Guarda che felicità
Alla fine ‘sti sbadati sono stati un po’ aiutati
A capir che la memoria può cambiar tutta la storia
In questo mondo in tanti scordan cose molto più importanti
Non dimenticare
Forza allenati anche tu!
Oh oh oh oh eh eh eh oh oh oh ah
Oh oh oh oh oh eh eh eh oh oh oh

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI