Vieni via con me, Beppe Grillo vs Saviano: “Fa godere Berlusconi come un riccio”

22/11/2010 di Laura Errico

Le critiche a Vieni via con me, il programma condotto da Roberto Saviano e Fabio Fazio ed in onda sulla terza rete Rai, continua a ricevere critiche.

Dopo quelle del giornalista Marco Travaglio, che ha dichiarato di aspettarsi di più dall’autore di Gomorra, quelle del Ministro dell’Interno Roberto Maroni, il quale sarà ospite nella puntata di questa sera della trasmissione, ed ancora quelle di Avvenire, non cessano i giudizi negativi soprattutto su Roberto Saviano.

Questa volta le critiche provengono da Beppe Grillo, il quale, durante l’ultima tappa romana del suo spettacolo Beppe Grillo is back, ha affermato che lo scrittore campano fa godere Berlusconi come un riccio.

Saviano, che per carità è bravissimo, qualche nome lo deve pur fare, altrimenti si fa solo tirare in mezzo,

ha detto il comico genovese, riferendosi al discorso di Roberto Saviano sulla ‘ndrangheta in Lombardia e poi ha aggiunto:

Signori! Italiani! Aprite gli occhi: Vieni via con me lo produce Endemol, e chi è Endemol? È Berlusconi. Il programma fa ascolti altissimi: quindi Berlusconi guadagna un sacco di soldi. Se aggiungiamo che Saviano non fa i nomi dei politici collusi, né in Lombardia né in Parlamento, è chiaro che poi il nano gode come un riccio.

Il pubblico non ha gradito le affermazioni fatte da Beppe Grillo e lo ha dimostrato non solo con dei bisbigli in sala, ma anche lasciando vari commenti (quasi tutti favorevoli a Saviano) sul sito ufficiale del comico genovese (www.beppegrillo.it).

Uno dei pochissimi post a favore delle affermazioni di Beppe Grillo è il seguente:

“Il dio denaro ha convertito tutti. Non si possono sentire Benigni (Medusa) e Saviano (Mondadori) nella trasmissione (Endemol) parlare di antimafia e antiberlusconismo” e “Viva la coerenza!”.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

COMMENTI