Palinsesti Rai, Sanremo 2021 si sposta a marzo per il Covid19: Amadeus e Fiorello confermati, le nuove date

16/07/2020 di Valentina Gambino

Palinsesti Rai, Sanremo 2021 si sposta a marzo

L’edizione 2021 del Festival di Sanremo “è stata differita dal 2 al 6 marzo” per cercare di “realizzarlo nella formula tradizionale”. Queste le parole del direttore di Rai1 Stefano Coletta, rispondendo a una domanda sulle probabili restrizioni legate all’emergenza sanitaria: “Al piano B ci stiamo pensando, ma il piano B non è Sanremo”.

Sanremo 2021 si sposta a marzo, le nuove date: Amadeus e Fiorello confermati

“E’ ovvio che stiamo pensando ad alternative – ha proseguito Coletta – nel caso in cui l’emergenza non sia finita, ma per noi Sanremo è quella formula lì, e puntiamo a farlo come siamo abituati”. A maggio Fiorello ha dato una “quasi conferma” della sua partecipazione al Festival in una divertente diretta Instagram parlando con Amadeus, e ha annunciato la probabile fine della sua carriera: “Potrebbe essere la mia ultima cosa, faccio Sanremo e come va va e poi chiudo la carriera…”.

“Il primo Festival dopo il virus…”, ha risposto Amadeus ad uno scettico Fiorello e poi ha aggiunto: “Arriverà un vaccino prima del 2021” e Rosario gli ha fatto eco: “Se non arriva lo facciamo noi”.

Stefano Coletta, alla presentazione dei nuovi palinsesti Rai ha ufficializzato la coppia di amici: “Sanremo 2021 sarà di nuovo affidato al direttore artistico Amadeus, persona misurata, garbata, ma anche grande intrattenitore, che ha fatto un gran lavoro di selezione delle canzoni. Insieme a lui ci sarà il grande Fiorello. Sarà un Sanremo che riaprirà la nostra normalità: viva Sanremo”.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI