Mauro Marin presenta il suo primo libro

07/09/2010 di Elisa Zanolli

Mauro Marin, GF 10

“C’è qualcosa che non vi ho detto” è il titolo del primo libro di Mauro Marin, vincitore del Grande Fratello 10. Emozionato, attorniato dai molti fan che lo sostengono e sempre sincero, così Mauro si è presentato in libreria.

Molti mi hanno criticato per aver scritto il libro. Mi dicono che l’ho fatto solo per fare altri soldi, in parte è vero. Ma credo anche che le esperienze tristi che ho vissuto e che racconto nel libro possano veicolare un messaggio sociale. Sono caduto in basso, ma con le mie sole forze ho saputo rialzarmi e tornare ad apprezzare le cose belle della vita.

Con queste parole Mauro Marin ricorda il periodo negativo della sua vita, quando faceva uso di droghe ed era stato ricoverato in un ospedale psichiatrico. Passi importanti, riflessioni e racconti che si possono leggere all’interno del suo libro. C’è posto anche per parlare di Sarah Nile. Il veneto, all’interno della Casa, si era preso una sbandata per la coniglietta di Playboy che, invece, sembrava gradire molto di più le attenzioni della bella Veronica Ciardi. Le discussioni tra il trio di ex gieffini si sono protratte per lungo tempo, anche al di fuori del reality. Ora Marin torna sull’argomento e attacca la Nile:

Lei ha giocato con la mia sensibilità. E’ bella, intelligente e ha un carattere forte. Non ho mai nascosto che mi piacesse. Umanamente mi ha deluso. L’ho rivista solo per lavoro, freddamente. Non abbiamo mai più parlato di noi. A vederla ci sto ancora male, preferisco evitare…

Del suo futuro televisivo non è ancora sicuro, ricorda però di avere una famiglia alle spalle sulla quale può contare. E se non dovesse andare bene sul piccolo schermo, tornerà a lavorare nel salumificio del padre. Si ritorna, con la mente, al Grande Fratello 10 e alla sua vittoria:

Io posso dire con certezza che è stata la gente a farmi vincere il programma perché sono piaciuto. Il pubblico è l’unico arbitro del destino di un concorrente.

Dopo la delusione per il mancato ingaggio come Iena, c’è chi lo vorrebbe a Striscia la Notizia o a Uomini e Donne. Lui però afferma:

Non mi piacerebbe salire su un trono e cercare l’anima gemella. Un conto è partecipare al Grande Fratello, dove , non avendo alcuna preparazione per affrontare le telecamere, uno può mettersi in gioco a trecentosessanta gradi, un conto è mettere in gioco i propri sentimenti davanti alle telecamere.

COMMENTI