La Pupa e il Secchione: Francesca Cipriani e Federico Bianco dopo la vittoria

09/06/2010 di Emanuela Longo

E così, lo scorso lunedì si è conclusa la seconda edizione de La Pupa e il Secchione, il reality show condotto da Enrico Papi e Paola Barale e che, come di consueto, ha visto cimentarsi in varie prove pratiche e di cultura avvenenti pupe con i loro rispettivi secchioni.

Neppure tanto a sorpresa, ad avere la meglio è stata la coppia formata da Francesca Cipriani e Federico Bianco; lei ex gieffina supermaggiorata, che ha deciso di far salire a quota sette la taglia del suo seno con l’intento di farsi notare ancora di più (riuscendoci, anche all’interno del programma, in seguito al piccolo “incidente” con protagonista proprio il suo seno); lui, laureato in Scienze della Comunicazione e vicino anche alla laurea specialistica. Due personaggi il cui destino iniziale era ben lontano dal trionfo, considerando che la presenza della Cipriani non era neppure prevista nel cast iniziale, poichè fece il suo ingresso nel reality solo dopo aver avviato una protesta mediatica contro la redazione che l’aveva rifiutata (il chè, da subito era sembrata una vera e propria montatura), mentre Bianco era stato il primo ad essere eliminato, in coppia con Maria Teresa, ma poi recuperato la stessa sera in seguito all’ingresso dell’ex gieffina.

Già da quella sera, in molti avevano previsto quello che sarebbe stato il risultato finale e così, giunti all’ultima puntata, sono stati proprio loro ad aggiudicarsi il montepremi di un chilo e mezzo in gettoni d’oro. Dopo il trionfo, entrambi hanno manifestato il loro entusiasmo; la Cipriani ha affermato:

Sono al settimo cielo, devo ancora realizzare. Non me l’aspettavo, ma ci speravo. Mi sono impegnata, ho studiato tanto, veramente, tutte le notti fino a tardi. Aspettavo da quattro anni questo reality, volevo partecipare, è fatto a pennello per me. Io sono veramente ’pupa’, ce l’ho nel sangue, la cura dei capelli, del trucco… Sono contenta e voglio continuare la mia strada nel mondo dello spettacolo. Per quanto riguarda lo studio, invece, se inizio a studiare i risultati si vedono. Ero così anche a scuola. Mi è piaciuto molto leggere Siddharta e poi la storia dell’arte. Invece, le materie che mi sono piaciute di meno sono quelle scientifiche.

In merito al suo secchione, con il quale è riuscita, col passare del tempo, a creare una forte intesa, commenta:

Con lui mi sono trovata bene, abbiamo passato bei momenti, ci siamo divertiti e ci siamo sopportati a vicenda, con rispetto ed educazione, senza mai litigare.

Lo stesso entusiasmo, lo manifesta anche Bianco:

Sono contento di aver giocato con Francesca, tra noi si è creato un bel rapporto. Ci siamo divertiti, battibeccando sempre, ma litigando mai. Credo, inoltre, che tra noi ci sia stato un ottimo passaggio reciproco di elementi culturali e di informazioni.

E sulla vittoria, afferma:

Sono contento di aver vinto, non me l’aspettavo. Ci speravo, ma visto che la vittoria era conseguente a delle prove, il risultato era aleatorio, non potevo esserne sicuro. E’ stata un’esperienza strana: dovevo uscire alla prima puntata e invece sono arrivato fino in fondo. Ho partecipato a questo programma per fare un’esperienza nuova e vedere un mondo fuori dal mio quotidiano e ho scoperto che nell’esercizio fisico non sono così male… insomma, mi sono appassionato al mondo della palestra. Mi rimane ostica, invece, tutta la faccenda del trucco.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI