Vladimir Luxuria contro Fedez: “Ultimo singolo denigra i trans”, utenti social divisi

17/04/2020 di Emanuela Longo

Vladimir Luxuria e Fedez

Negli ultimi giorni vi abbiamo parlato del ritorno di Fedez alla musica. L’occasione è stata rappresentata dal nuovo singolo della cantante emergente Cara che vanta però l’importante collaborazione di Fedez, Le feste di Pablo. Canzone che però non è piaciuta particolarmente a Vladimir Luxuria, che ha attaccato in modo critico il rapper. Il marito di Chiara Ferragni aveva realizzato un video per anticipare il suo ritorno sulle scene musicali. Qualcosa di più profondo poichè significava per lui un percorso personale intenso culminato con una riflessione in piena quarantena (ve ne abbiamo parlato in questo articolo).

Vladimir Luxuria contro Fedez e l’ultimo singolo con Cara

Vladimir Luxuria non ha affatto gradito una strofa della nuova canzone che vede il ritorno sulle scene musicali di Fedez. In un tweet ha espresso nelle ultime ore tutto il suo sdegno:

Nel brano di #Fedez e #Cara “Le feste di Pablo” si allude alle #trans “Pablo sei un pacco, tipo tipa con la sorpresa”: è vero, noi trans sappiamo sorprendervi con la nostra umanità per coloro che hanno la sensibilità artistica di raccontarci come fece De André e non di denigrarci.

Così l’attivista Lgbt ha voluto esprimere il suo sdegno per il brano di Fedez e Cara, ma il popolo social in merito si è diviso, prendendo le difese del rapper.

“Luxy secondo me non aveva intenzione denigratoria. E’ un tipo di linguaggio, uno stereotipo semplicistico – oramai anche un po’ vecchiotto, eh! – che quando viene usato non ha una volontà crudele. Capisco il tuo discorso, che è più ampio, ma chi vuole offendere lo fa in altri modi”, scrive un utente.

Ed ancora: “Forse dovresti chiederlo a loro, in particolare Fedez non mi sembra una cattiva persona ne tantomeno che abbia restrizioni  mentali”. Un altro follower replica a Luxuria: “Polemica da quarantena, probabilmente se fossi indaffarata non te ne saresti nemmeno accorta. Nelle parole di Fedez non sembra trasparire cattiveria o malizia.. cerchiamo di non vedere sempre il marcio dove non c’è!!”.

Di contro un ulteriore utente ha commentato: “#Fedez lascia il tempo che trova… le sue canzoni dicono che nei programmi della D’Urso si spreca troppa luce però va ospite dalla De Filippi…forse da quelle parti la luce non si paga… a me fa sorridere…”. “Ma #Fedez non è De André”, gli fa eco un altro.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI