Le Iene, spiati in casa… ma non sono quelli del Grande Fratello!

17/03/2011 di Laura Errico

Affittano casa e scoprono dopo diversi anni di essere spiati dal proprietario dell’abitazione. E’ la triste scoperta di alcune persone, della quale si è occupato Giulio Golia de Le Iene Show.

Alcune persone, residenti tutte in uno stesso palazzo, hanno affittato un appartamento e, dopo diversi anni, si sono accorte della presenza di telecamere nascoste nella camera da letto. E’ ovviamente chiaro che cosa abbia ripreso la telecamera: rapporti sessuali tra coniugi ed individui nudi. In alcune abitazioni le telecamere sono state occultate anche in bagno, proprio al di sopra della doccia, o addirittura nella cameretta delle bambine.

Gli appartamenti in cui sono state installate le telecamere sono stati in tutto sette. I rapporti sessuali di una coppia di albanesi sono stati ripresi per ben sei anni e mezzo; in alcune case sono state rubate immagini di bambine ed adolescenti nude; in una camera da letto sono state rinvenute ben due telecamere per avere due angolazioni diverse dalle quali spiare l’intimità della coppia che abitava nell’appartamento.

Il proprietario dei vari appartamenti è stato scoperto ed è indagato dai carabinieri. Tuttavia l’incubo delle vittime non è ancora finito, perchè non solo si sono viste rubare la propria intimità, ma non sanno che fine abbiano fatto i video dei loro rapporti sessuali. I filmati, infatti, potrebbero essere stati visti solo dal proprietario maniaco, oppure, nel peggiore dei casi, essere stati divulgati ad altre persone, venduti o messi su internet.

Giulio Golia ha fatto un invito ai telespettatori: se a qualcuno è capitato di vedere questi filmati è pregato di informare la redazione de Le Iene Show anche in forma anonima.

Clicca QUI per vedere il video.

COMMENTI