Coming out Gabriel Garko e outing Morra al Grande Fratello Vip, parla Vladimir Luxuria

08/10/2020 di Valentina Gambino

Coming out Gabriel Garko e outing Morra al Grande Fratello Vip

Vladimir Luxuria intervistata da Today, racconta per quale motivo vengono “scoraggiati” i coming out nella televisione italiana (ma anche nel mondo della politica e dello sport). L’attivista LGBT, naturalmente, parla anche di Gabriel Garko.

Il coming out di Gabriel Garko: “Tutti sapevano…”, parla Vladimir Luxuria

Dicono che Gabriel Garko c’ha marciato. Ed è vero, ma la libertà non ha prezzo: una vita basata su una maschera non è una vita felice. Puoi avere tutti i soldi che vuoi, ma se non hai possibilità di esprimerti per ciò che sei non potrai mai essere sereno. Perché significa nasconderti, organizzare finte paparazzate con sconosciute, fingere che qualcuno sia «solo un amico» e non potergli tenere la mano in pubblico. In cambio della finzione c’è la possibilità di finire sul rotocalco: non a caso oggi Adua Del Vesco è al Gf Vip proprio in virtù dell’essere un’ex di Garko. Ma Gabriel oggi, e finalmente, è un uomo libero. Lui ha parlato di segreto di Pulcinella perché in tanti sapevano, anche io.

Imma Battaglia ha sottolineato che è lo stesso in politica e pure Vladimir è d’accordo, tanto da affermare:

Conosco personalmente tanti politici gay che non si dichiarano. Quando misi piede per la prima volta in parlamento non sa in quanti si venivano a raccomandare: ‘non dire a nessuno che mi hai visto là’. Io ho sempre lottato per il coming out, ma non ho mai usato l’outing come strumento di vendetta, anche se spesso costoro sono proprio quelli che fanno della famiglia la loro bandiera. C’è un’ipocrisia dilagante, soprattutto se fai parte di un partito più conservatore.

Tornando al Grande Fratello Vip, dopo Gabriel Garko, c’è ora l’outing all’attore Massimiliano Morra, ad opera del coinquilino Tommaso Zorzi. Vladimir Luxuria svela il suo pensiero:

Sono contraria. Io stessa a volte sono tentata di fare outing per qualcuno, ma mi mordo sempre la lingua ed è giusto così. Ognuno deve decidere quando, come e se dichiararsi, perché questo ha implicazioni nelle sue relazioni sociali. Il coming out non deve essere una violenza ma un esempio che porti tutti a vivere liberamente la propria sessualità.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ascoltando della bella musica, non sento i rumori esterni…. buona giornata a tutti….#gabrielgarko #actor #italy #man #silenzio #rumore #music #pensieropositivo

Un post condiviso da Gabriel Garko (@gabrielgarko_official) in data:

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI