Choc Salvo Veneziano al GF Vip: Cristina Plevani lo difende “non è un serial killer”

13/01/2020 di Emanuela Longo

Cristina Plevani difende Salvo Veneziano

Anche Cristina Plavani scende in campo nella vicenda che vede coinvolto Salvo Veneziano. In queste ore hanno scatenato il caos le parole del pizzaiolo siciliano contro Elisa De Panicis al Grande Fratello Vip. Ma mentre la maggior parte dei telespettatori hanno manifestato sgomento e giustificata indignazione, una persona ha invece preso le difese dell’ex gieffino (ora vip). Si tratta proprio della sua ex compagna di avventura della prima edizione del GF, nonché vincitrice della stessa.

Cristina Plevani difende Salvo Veneziano al GF Vip

Cristina Plevani, di fronte all’incredibile ondata di sdegno delle ultime ore nei confronti di Salvo Veneziano, ha commentato su Twitter la vicenda prendendo le sue difese:

Conosco Salvo e il suo modo di esprimersi. Queste frasi non esprimono “viplenza” come se stesse dicendo che la picchierebbe, è il suo modo colorito per dire che gli fa ses*o. Non lo fa con cattiveria, è come se dicesse “la spezzo in due”, non è un serial killer. Non esageriamo.

Prendere le difese di qualcuno che fa un uso del linguaggio esattamente come quello di Salvo effettivamente è difficile ed al limite del paradosso.

Cristina tuttavia ha proseguito:

In questi ultimi anni si sta un po’ esagerando a misurare ogni parola viene detta per poi etichettarti in negativo. Bisogna vedere il contesto del discorso e il tono goliardico. Non sempre si è dei violenti, dei razzisti o omofobi.

La Plavani ha poi continuato nella sua difesa di Salvo, replicando ad una follower che confidava nell’intelligenza di Alfonso Signorini:

Spero nei social che non esagerino nel demonizzarlo. È colorito nell’esprimersi, esagera a figurare la sua idea ma non è un violento e non sta dicendo di picchiare una donna.

A questo punto non ci resta che confidare anche noi nel buon senso del padrone di casa e della redazione del GF Vip tutta.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI