The Voice of Italy 2015, seconde Blind Audition: ecco chi è passato, tra loro anche un ragazzo trans

05/03/2015 di Valentina Gambino

Ieri, mercoledì 4 marzo è andata in onda la seconda puntata di The Voice of Italy 2015 condotta da Federico Russo su RaiDue a partire dalle 21.10. I vocal coach stanno delineando giorno dopo giorno i loro team e, per J-Ax, Roby e Francesco Facchinetti, Noemi e Piero Pelù l’impresa non è apparsa affatto semplice. Blind Audition anche ieri, con dei teli in alcune occasioni per farci “vivere” le stesse emozioni dei vocal coach. Ecco i talenti che sono passati e i vocal coach che hanno scelto:

TemAx: Ilenia Bentrovato, Francesca Cini in arte Tecla, Ludovica Cola. TeamNoemi: Keeniatta Baird, Daniel Petralulo, Alexandre Vella. TeamFach: Claudio Placanica, Alex Ceccotti, Valentina Caturelli, Sara Vitafelline. TeamPelù: Tommaso Gregianin, Martina Liscaio, Ira Green. 

Talenti di notevole impatto emotivo quelli di ieri sera, da Keeniatta Baird, 44enne sudafricana con il soul nel cuore e un timbro vocale potente ed emozionante. Oppure Daniel Petralulo e il suo delicato “passaggio” da Daniela a Daniel: “Dal mio nome ho eliminato l’ultima vocale, la a”. Piero Pelù si sente sempre a disagio di fronte queste situazioni e non ne capisco (da tre anni la ragione): “E’ un complimento se ti dico che hai cantato con le palle?” afferma il coach, Daniel sorride e risponde di sì.

Il programma è stato battuto dall’ultima puntata di Solo per amore in onda su Canale 5 e si è fermato ai 2,9 milioni di telespettatori con share del 12,84%, peccato… a me questa terza edizione è quella che piace di più, ma in realtà per una prima serata di RaiDue non è poi così male.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI