Stranger Things 3, sceriffo Hopper preso di mira: “Non fatevi fregare da questo schifo…”

10/07/2019 di Valentina Gambino

Lo sceriffo Hopper di Stranger Things

Evan Rachel Wood è rimasta infastidita dalla nuova piega che ha preso il personaggio dello sceriffo Hopper nella terza stagione di Stranger Things. Con un duro post su Twitter l’attrice ha criticato il nuovo carattere del protagonista della serie (geloso, isterico e autoritario): “Non dovreste mai frequentare un uomo come il poliziotto di Stranger Things. La gelosia estrema e i violenti accessi di rabbia non sono lusinghieri o sexy come vorrebbe farvi credere la tv”.

Evan Rachel Wood contro Hopper di Stranger Things

I fan della serie dei fratelli Duffer, che è sbarcata in streaming su Netflix dal 4 luglio, hanno prontamente risposto all’attrice, sostenendo che, secondo loro, stava esagerando, e che in fondo Hopper è solo un personaggio di una serie tv e che per questo non va paragonato alla vita reale. Ma Evan Rachel Wood ha continuato per la sua strada, avvalorando la sua tesi con altri tweet: “Sì, sono consapevole che è ‘solo una serie’ e che è ambientata ‘negli anni ’80’, anche se quella roba era inaccettabile anche allora. Ma è esattamente questo il punto. È solo una serie e questo è un amichevole promemoria per non farsi fregare da questo schifo nella vita reale”.

La posizione critica di Evan Rachel Wood è stata ampiamente condivisa anche da Ben Travers di IndieWire. Nella sua recensione di Stranger Things 3, l’autore ha definito lo sceriffo di Hawkins uno “stereotipo”, ritenendo sbagliata la scelta di “ricreare il padre delle sitcom degli anni ’80, esattamente come era negli anni ’80”. Per il critico, il ruolo di “marito sciatto e sovrappeso, che urla alla moglie ben vestita di portargli un’altra birra” oggi risulta “vagamente disgustoso”.

Anche un critico TV contro il personaggio

Ben Travers continua: “Hopper che cerca di sabotare la prima storia d’amore di sua figlia? Per favore. Hopper che cerca con l’inganno di portare a cena Joyce? Lasciamo perdere. Hopper che si comporta come se le donne della sua vita gli dovessero qualcosa? Anche no, grazie. Il suo comportamento fa venire in mente i doppi standard sessisti, se non li rinforza apertamente”. E voi cosa ne pensate? Il personaggio di Stranger Things, quando si mostra estremamente premuroso, non “cancella” tutti gli errori della sua figura? Noi pensiamo di sì.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Keep the door 3 inches 😂😂😂😂😂😂 #strangerthings #hopper

Un post condiviso da shane corton (@shanecorton) in data:

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI