Pierpaolo Pretelli è Clementino a Tale e Quale Show: giuria pazza di lui, il commento di Malgioglio spiazza

09/10/2021 di Emanuela Longo

Pierpaolo Pretelli, Tale e Quale Show

Pierpaolo Pretelli per calarsi nei panni di Clementino in occasione della nuova puntata di Tale e Quale Show ha studiato per una settimana intera. Il suo intento? Raggiungere il podio, e questa volta ci è riuscito pienamente! L’ex gieffino nella quarta puntata dello show di Carlo Conti ha sorpreso nuovamente conquistando la giuria.

Pierpaolo Pretelli è Clementino a Tale e Quale Show

Nel corso della settimana Pierpaolo Pretelli si è confrontato con Clementino in videochiamata ed ha anche chiesto ripetizioni di napoletano a Biagio Izzo per arrivare preparatissimo alla puntata di ieri con la canzone Cos cos cos dell’artista partenopeo.

Un rap non semplice, reso ancora più complesso dal dialetto napoletano ma che non ha spaventato affatto Pretelli il quale si è cimentato in una esibizione a dir poco impeccabile. La giuria è rimasta particolarmente colpita positivamente dalla performance, a partire da Giorgio Panariello:

Bravo, il napoletano è una lingua che non ti appartiene e già quella era una difficoltà. Lo parli meglio di Biagio Izzo, poi ho visto che non leggevi la canzone. La sapevi a memoria. Hai fatto un buon lavoro.

Non è mancato il commento di Loretta Goggi:

Una difficoltà pazzesca, io ho dovuto leggere il testo per capirlo e lui non è nemmeno napoletano. È andato a tempo, poi, se sbagli una parola è finita. È padrone della scena, si muove bene, questo ragazzo si farà.

A spiazzare è stato però il commento di Cristiano Malgioglio che anche questa volta si è complimentato con Pierpaolo affossando il vero cantante:

Mi è piaciuto molto, ha tenuto il ritmo giusto ed è stato molto più interessante di Clementino. Io sono molto sincero in quello che dico. Non posso dire che non sia stato un bel numero.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI