“Pechino Express senza Costantino Della Gherardesca non si guarda!”, conduttore ci sarà? La replica

25/07/2020 di Emanuela Longo

Pechino Express, Costantino Della Gherardesca

Da alcuni giorni è arrivato l’annuncio ufficiale che ha confermato le precedenti indiscrezioni: Pechino Express saluta Rai2 per trasferirsi su Sky, dove tra l’altro cambierà nome tornando al titolo originale del format di Banijay, Pekin Espress. La domanda che è sorta spontanea è quindi stata: ci sarà anche Costantino Della Gherardesca alla conduzione? A rispondere è stato il diretto interessato sotto ad uno dei suoi ultimi post su Instagram.

Pechino Express su Sky, ci sarà Costantino Della Gherardesca?

Sarà ancora Costantino Della Gherardesca il padrone di casa della rinnovata edizione di Pechino Express targata Sky? A quanto pare non sarebbe ancora stato deciso anche se i fan del conduttore sperano proprio di poterlo vedere nuovamente alla guida della prossima edizione.

Interpellato direttamente da un suo follower, Costantino ha replicato lasciando ancora il dubbio sul futuro della conduzione:

Sono molto legato a Pechino, per ovvi motivi. Detto questo sono solo un conduttore ed autore e non un direttore di rete. Vedremo cosa mi riserverà il destino, tra emergenze Covid ed editori.

Tutto ancora da decidere, dunque, anche se proprio i fan del reality on the road non vogliono pensare ad una edizione senza Costantino, manifestando la loro intenzione di non guardare più il programma nel caso in cui non dovesse esserci lui alla conduzione. Una vera e propria ondata di affetto che indubbiamente ha fatto molto piacere al buon Costantino, che come sempre ha ringraziato per il grande supporto dimostrato in questo periodo.

Ed a voi piacerebbe vedere ancora Costantino Della Gherardesca alla guida di Pechino Express?

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI