Isola dei Famosi 2010: daytime del 9 aprile. I naufraghi a lezione di italiano, mentre Pamela rivela il suo interesse per Denis

09/04/2010 di Elisa Zanolli

Dario è di turno al fuoco con Guenda, con lei inizia una lunga conversazione. Prima, Dario torna sul discorso Aura: “Le ho confidato che la volevano votare e lei è andata, come una bambina, a dirlo a Nina”. Guenda: “Io volevo aiutarla, ma sta sempre con Luca e Daniele”. Poi, si passa a parlare del rapporto tra Aura e Luca. Dario: “Lui è così non perché è innamorato, ma perché è un gentiluomo”. Guenda: “E Aura se ne approfitta”. Dario: “Ma non è cattiva”. Guenda conclude: “C’è da dire che per essere cattivi bisogna essere mooolto intelligenti!”. La lunga conversazione continua davanti al fuoco.

Arriva l’alba e Domenico chiede a Pamela quale sia il suo Mister Isola. La ragazza non ha dubbi e fa il nome di Denis: “Ho conosciuto gli uomini dell’isola e, in primis, Denis. Ha un bel fisico e uno sguardo penetrante. Potrebbe essere il mio tipo”. Nel frattempo, Denis ascolta con Nina il cd con su il corso d’italiano regalato da Simona nella settima puntata. La voce declina in tutti i tempi il verbo mangiare e i naufraghi ridono. Denis: “Il buonumore non dipende dalla lezione d’italiano, ma è stato divertente perché è stato rimaneggiato dalla produzione con temi legati al cibo”. Dallo stereo, poi, escono dei versi ridicoli che tutti i naufraghi imitano. Domenico: “Chi ha fatto questo cd è un burlone. Io sono 10 anni che non mastico più l’italiano, diciamo più un dialetto calabro-lucano. Secondo me, siamo a livelli d’ignoranza tali che non ci rendiamo conto che questo cd è una presa in giro”.

Pamela nella capanna scherza con Daniele e sembra avere una buona opinione del naufrago: “Daniele è un tipo molto affascinante, ha dei modi particolari, mi intriga”. Intanto, Silvia fa un annuncio storico: “Per tutta la settimana laverò le ciotole. Basta fare la moscia! Mi sento motivata”. Dario apre un cocco con una pietra e lo distribuisce a tutti. Il macete non si trova.

Dario e Aura, sulla spiaggia, cercano ancora di chiarirsi dopo le nomination della settima puntata. Dario: “Hai messo in dubbio la mia sincerità per una chiacchierata”. Aura sembra un po’ stufa di tutti questi discorsi: “Finiamola qua! Mi sono già sfogata e ora basta”. Discussione chiusa?

Guenda parla con Pamela e Clarissa e riporta una conversazione avuta con Nina: “Lei ha detto che è normale che ognuno faccia le proprie strategie”. Guenda confessa, poi, che la scorsa settimana Clarissa le ha chiesto di votare Aura e che “l’ordine” veniva da Nina. La showgirl non la voleva votare direttamente perché è una sua amica. Clarissa si arrabbia: “Io non faccio strategie”. Guenda cerca un chiarimento: “Da una parte ho Clarissa che mi dice che Nina voleva eliminare Aura e dall’altra,Nina che mi dice l’opposto. Vorrei prenderle tutte e due da parte e farmi dire la verità. Mi voglio assumere questa responsabilità”. Clarissa ha le idee ben chiare sulla questione: “Guenda vuole fare la giustiziera dell’Isola senza conoscere le situazioni. Sarà la mia prossima nominata”. Anche Nina, poi, dirà la sua: “Una persona che non conosce gli altri non dovrebbe mettersi in mezzo”. Pamela incoraggia Guenda: “E’ un pregio dire quello che si pensa”.

I naufraghi mangiano le tagliatelle preparate da Sandra, Nina e Aura e sono tutti contenti. Silvia dice a Domenico: “Domani ti faccio un massaggio, così ti ripago per le porzioni di cibo che mi hai donato”. Lui: “Perché non oggi?”. Silvia: “No, ho fatto troppe cose oggi. Prima non facevo niente…”. Silvia, poi, fa con Denis le porzioni di riso per la settimana e Pamela li osserva. Sembra che ci sia da mangiare anche per la sera e Silvia è raggiante, e ci ripensa anticipando il massaggio a Domenico: “Con Domenico facciamo progressi. Nonostante la sexy new entry, mi dà ancora tante attenzioni”. Il latin lover è soddisfatto: “E’ come il leone e la gazzella. È questione di ore prima che compia il primo ‘delitto’ dell’Isola”. Arriva il tramonto e Nina e Clarissa guardano il mare dalla spiaggia. Nina è pensierosa: “Mi mancherà questo posto. Tu non puoi capire quanto ci mancherà l’isola..vedrai”. Clarissa: “Hai ragione, pensando alla vita di tutti i giorni, hai ragione!”.

COMMENTI