Elodie: “Marracash? Crede in me in modo onesto, non perché è il mio fidanzato”

27/02/2020 di Valentina Gambino

Elodie parla di Marracash

Elodie è la cantante italiana del momento. Cresciuta in periferia, ha fatto da madre alla sorella. Ha partecipato ad Amici senza mai rinnegare quell’esperienza e ha tenuto per sé ogni sua fragilità per arrivare in vetta. E, dopo tanta tenacia: “Ora mi sento più leggera”, racconta a Grazia.

Elodie parla di Marracash: “Crede in me e lo fa in maniera onesta”

Elodie racconta che la bellezza non è stata un’alleata da sempre. Da piccola era magrissima e aveva i capelli corti: “Spesso mi chiedevano se fossi maschio o femmina”, racconta. Oggi ama il suo essere donna e ne va particolarmente fiera:

Sì, mi piace da morire essere donna, ne vado fiera. Il corpo comunica insieme con la mia voce. Se sei femmina e hai carattere, non devi nascondere il tuo corpo per essere più credibile. Amo essere guardata. Credo sia per questo che Donatella Versace ha scelto di vestirmi.

This is Elodie è un disco con tante voci. Quale l’ha stupita?

Il primo è stato Fabio (Marracash, ndr) perché non mi aspettavo che dicesse di sì quando gli ho proposto Margarita. Pensavo: “Figurati se fa un brano con me”. E invece il Signore voleva così (guarda in alto, ndr). Se ha detto sì perché gli piaceva il pezzo? Forse pure qualcos’altro (risata fragorosa, ndr).

Di seguito, la cantante di Andromeda parla proprio del suo rapporto d’amore con Marracash:

Ci somigliamo, ma esterniamo le cose in modo diverso. Galeotto fu il set del video di Margarita. Ero in costume, ballavo. Lui mi metteva a disagio. La sera poi gli ho scritto un messaggio per invitarlo a cena. Che cosa mi piace di lui? Crede in me. E lo fa perché è onesto, non perché è il mio fidanzato. Io vivo con i piedi per terra, lui guarda lontano. Lui mi porta su, mi fa respirare.

Per cosa discutiamo? Per tutto, dai cereali del mattino in avanti.

Lui è sempre al suo fianco:

Per me un rapporto deve essere così. Siamo amanti, amici, nemici, siamo tutto. Quello con lui è il rapporto più bello della mia vita. A 20 anni convivevo con un ragazzo di Lecce, mi comportavo come una signora. Oggi che ne ho quasi 30 sono più leggera, più ragazzina.

Elodie, poi, parla anche dell’omosessualità della sorella minore:

Che lei fosse omosessuale l’ho capito prima di lei. È stato un percorso lungo. Nella vita ci siamo sostenute a vicenda, ma ancora oggi non ci diciamo tante cose, ci amiamo e basta. Quando me l’ha confidato, piangeva. E’ stato emozionante più per lei che per noi. Tutti in famiglia l’avevamo capito, mio padre in questo è sempre stato aperto e ci ha parlato con naturalezza di sesso, senza fare riferimento al genere.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI