Domenica Live, Moige infuriato con Barbara d’Urso per l’ospitata di Allegra Cole: rischio chiusura?

16/01/2018 di Valentina Gambino

Allegra Cole ha fatto arrabbiare il Moige e adesso Barbara d’Urso e la su Domenica Live rischiano grosso. Cosa è successo? La scorsa domenica è arrivata in studio la donna con una 10°misura, 137 centimetri di circonferenza, 11 chilogrammi di peso, tre operazione e 75mila sterline spese per realizzare il suo sogno: avere un seno da record. È questa la storia di Allegra Cole, insegnante di pianoforte 48enne arrivata in Italia da Salt Lake City, in Utah, per raccontare la sua trasformazione nel salotto del dì di festa della rete ammiraglia di Casa Mediaset.

Allegra Cole a Domenica Live da Barbara d’Urso

“Non è silicone ma è soluzione fisiologica, in sostanza ho un espansore sotto ai muscoli pettorali del seno che ho riempito negli anni”, ha confessato la donna a Barbara d’Urso che non pretendeva di far passare il messaggio che la sua scelta sia normale: “Io non voglio assolutamente essere normale”. Ma l’intervento al seno non è l’unico a cui si è sottoposta la donna: “Ho rifatto anche il fondoschiena”.

Un intervento per rendere il corpo “proporzionato”. “Sono molto felice, amo me stessa così. Mio marito? È felice perché io sono felice”, dichiara Allegra che ha deciso di intraprendere questo percorso proprio per piacere al marito di otto anni più giovane: “Tutti facciamo qualcosa per compiacere e far star bene le persone a cui vogliamo bene”.

Il Moige contro la Cole e Domenica Live

Il Moige però, non ha gradito: “Il programma “Domenica Live” andato in onda ieri pomeriggio su Canale 5, durante la fascia protetta è inaccettabile e diseducativo con contenuti che offendono la dignità di tutti i telespettatori. La trasmissione dell’intervista a Allegra Cole, la 47enne americana che si è sottoposta a tre operazioni per ottenere un seno taglia 15, viola i principi di decenza televisiva. Abbiamo presentato denuncia al Comitato Media e Minori con l’augurio che venga preso qualche provvedimento affinché scene simili non si ripetano in televisione specialmente in un orario di fascia protetta per la tutela dei minori”.

E ancora “Lanciamo il nostro appello alla responsabilità sociale di tutte le aziende per chiedere il ritiro degli spot in rispetto e tutela del telespettatore, specialmente se minore.” – ha dichiarato Elisabetta Scala – responsabile Osservatorio Media Moige

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI