Curon, la serie più vista su Netflix divide: Federico Russo risponde alle critiche

15/06/2020 di Emanuela Longo

Curon

Lo scorso 10 giugno è uscita su Netflix la serie tv Curon. Da allora si trova stabile al primo posto tra le più viste in Italia. Curon in realtà ha conquistato anche gli spettatori tedeschi ed ha conquistato anche il mercato latino-americano. La serie appare come la classica produzione americana tanto da aver conquistato anche la critica estera, ma è in realtà legata alla produzione made in Italy con un cast completamente italiano.

Curon, la serie tv più vista su Netflix Italia

Il cast di Curon, serie promossa anche dalla critica americana, vede la presenza di Valeria Bilello, Anna Ferzetti, Federico Russo, Margherita Morchio e Luca Lionello. Tra i volti più giovani, proprio l’ex attore de I Cesaroni, Russo, che abbandona i panni di Mimmo indossando ora quelli di Mauro, protagonista legato insieme alla sorella gemella Daria (Margherita Morchio).

Curon rappresenta un mix perfetto tra soprannaturale e thriller psicologico, passando per il teen drama e l’horror. I protagonisti dovranno fronteggiare diverse vicende misteriose che avvengono nell’affascinante cittadina in provincia di Bolzano.

Le critiche

Eppure se da una parte la serie Netflix ha pienamente convinto, dall’altra ha sollevato alcuni dubbi da parte dei più critici per – a loro dire – la presunta assenza di veri colpi di scena.

Proprio alla luce delle critiche lasciate sui social, Federico Russa ha deciso di replicare con un messaggio molto maturo nonostante la sua giovane età:

Grazie a tutti per i commenti positivi e in particolare costruttivi.

È stato bello vedere un interesse del pubblico su un progetto “nuovo” e “diverso”. I commenti sono stati positivi e negativi, questo come sempre, dopo tutto il bello del cinema è la soggettività̀ e il pensiero libero sull’opera.

Per me personalmente è stato un percorso di crescita, soddisfatto del lavoro avendo vissuto anche le difficoltà che ci sono state e allo stesso tempo motivato nel migliorare ancora di più̀.

Perciò̀ grazie a voi e grazie al pubblico che ha investito del suo tempo per noi.

Pubblico una foto nostra perché̀ se non ci fosse Daria non ci sarebbe Mauro e così di conseguenza.

Mando un abbraccio e un ringraziamento ulteriore ad ognuno degli spettatori e al loro interesse.

Fede

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Grazie a tutti per i commenti positivi e in particolare costruttivi. È stato bello vedere un interesse del pubblico su un progetto “nuovo” e “diverso”. I commenti sono stati positivi e negativi, questo come sempre, dopo tutto il bello del cinema è la soggettività e il pensiero libero sull’opera. Per me personalmente è stato un percorso di crescita, soddisfatto del lavoro avendo vissuto anche le difficoltà che ci sono state e allo stesso tempo motivato nel migliorare ancora di più. Perciò grazie a voi e grazie al pubblico che ha investito del suo tempo per noi. Pubblico una foto nostra perchè se non ci fosse Daria non ci sarebbe Mauro e cosi di conseguenza. Mando un abbraccio e un ringraziamento ulteriore ad ognuno degli spettatori e al loro interesse. Fede. 🐺🐺

Un post condiviso da Russo Federico (@russo_federico) in data:

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI