Emma Marrone si sdoppia, giovedì anche ad Annozero

16/02/2011 di Emanuela Longo

Cosa c’entra la musica con la politica? Nulla, penserete, eppure, un filo sottile che unisce i due ambiti c’è eccome. Lo abbiamo visto ieri, in occasione della parodia messa a segno da Luca e Paolo, con il loro siparietto comico in grado di realizzare il mix perfetto tra politica/attualità e canzone, interpretato sul palcoscenico dell’Ariston che, come c’era da aspettarsi, qualche fischio dal pubblico in sala se l’è beccato ugualmente, e probabilmente lo vedremo il prossimo giovedì. La novità, è che ciò non accadrà sulla prima rete Rai, ovvero la rete che ospita questa 61esima edizione del Festival di Sanremo in corso. Bisognerà spostarci sul tastino del telecomando appena accanto, per poter assistere, sempre probabilmente, alla presenza di Emma Marrone (principale candidata, in coppia con i Modà, alla vittoria di questo Festival), ad Annozero, la trasmissione politica condotta sulla seconda rete Rai da Michele Santoro.

Il motivo, naturalmente, avrà poco a che vedere con la musica, poiché il collegamento che Michele Santoro auspica di avere con l’ex di Amici, avrà come tema proprio la partecipazione attiva della Marrone alla manifestazione organizzata dalle donne la scorsa domenica, per chiedere le dimissioni di Berlusconi.

A quanto pare, le telecamere del programma di Santoro, avrebbero già intervistato la giovane cantante salentina domenica scorsa e le immagini andranno in onda proprio giovedì. Il desiderio del consuttore di Annozero, tuttavia, sarebbe proprio quello di realizzare un collegamento, direttamente da Sanremo, con Emma, proprio nella serata dedicata ai festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

La Marrone, pare abbia già manifestato grande entusiasmo in merito a tale possibilità, ma bisognerà anche vedere il suo impegno nell’ambito della kermesse canora.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI