Christian De Sica difende Belen: “Tutta invidia”. Gli spot della Tim? “Sono un trionfo”

16/12/2010 di Laura Errico

Christian De Sica, in un’intervista rilasciata a Chi, il settimanale di Alfonso Signorini, difende la sua collega Belen Rodriguez, asserendo che le critiche che riceve spesso la showgirl argentina sono dovute all’invidia che le persone nutrono nei suoi confronti, perchè è bella, ricca e ha un fidanzato che fa spesso discutere.

Ci sarà chi dice “che bella gnocca” e chi “oddio che vergogna”. Certo è bella, è ricca, ha un fidanzato criticato, ha tutti addosso… Quando c’erano i soldi la gente era tranquilla, adesso è incazzata e se vede una bella, ricca e su una macchina lussuosa gli girano: è invidia.

A proposito degli spot della Tim, che secondo persone interne all’azienda avrebbero fatto calare le vendite, l’attore afferma che tra un po’ scadrà il contratto con la Tim ed aggiunge con molta modestia:

Gli spot che ho girato con Belen sono un trionfo, primi in classifica!.

Poi rivela che prima che fosse definito il cast del Festival di Sanremo 2011, era stato proposto a lui e a Belen Rodriguez di presentarlo, ma poi è stato fatto il nome di Gianni Morandi e a Christian De Sica è stato invitato a cantare, ma lui ha rifiutato.

Tra i rimpianti che ha c’è quello di aver rifiutato di recitare in un film di Federico Fellini, ossia Casanova, che il regista italiano gli propose, mentre tra i progetti futuri ci potrebbe essere una collaborazione con Fiorello, ma il progetto probabilmente non decollerà, perchè secondo Christian De Sica sarebbe un “lusso” sia per i costi che per l’impegno che ci vorrebbe per realizzarlo.

COMMENTI