Talk show politici allontanano gli spettatori, ok l’infotainment ma critiche per Pomeriggio Cinque

11/11/2014 di Emanuela Longo

Sotel.Tv, la prima piattaforma online basata sul gradimento televisivo, anche nel mese di ottobre ha compiuto la propria analisi consueta rendendo noti i risultati che sottolineano nel complesso un allontanamento da parte degli utenti dalle arene politiche. Gli spettatori sarebbero stanchi delle urlanti arene politiche e preferirebbero invece un intrattenimento intelligente, con un occhio di riguardo ai classici di un tempo. Vediamo nello specifico quale è stata la reazione degli spettatori di fronte alle offerte del piccolo schermo nel mese di ottobre.

Sul piano dell’informazione, a dominare nel mese di ottobre 2014 sono state le all news con particolare attenzione a RaiNews, TgCom e Euronews per la velocità e la qualità offerta dal servizio. Premiata ancora una volta la satira di Striscia la Notizia, mentre è stato confermato il poco interesse nei confronti dei talk politici in prima serata, ad eccezione di Omnibus e Otto e mezzo, entrambi su La7. A tal proposito, Lilly Gruber sarebbe stata molto più apprezzata del suo sostituto, Giovanni Floris.

Se i programmi politici hanno manifestato una fuga degli utenti, molto più apprezzati sono risultati essere i programmi di infotainment, in grado di unire piacevolmente intrattenimento e news: positivo il riscontro per Uno Mattina e le sue rubriche. Ottimi risultati in positivo anche per i due contenitori pomeridiani, La vita in diretta e Pomeriggio Cinque, anche se le critiche riguardano in particolare il programma di Barbara d’Urso soprattutto per l’eccesso di cronaca nera.

Gli spettatori hanno manifestato un grande gradimento anche in riferimento ai game show come Avanti un altro! su Canale 5 e L’Eredità su RaiUno, anche se quest’ultimo divide in due gli utenti. Senza grandi sorprese i teleutenti hanno manifestato anche un pizzico di nostalgia per i programmi del passato, da I Robinson agli sketch di Videocomic. Infine, apprezzai anche i canali dedicati ai più piccoli tra i quali spunta Boing e K2 mentre tra le serie più seguite segnaliamo Oggy e i maledetti scarafaggi, seguita da The Garfield Show e Ratti Matti.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI