Carabinieri da Fabrizio Corona, ospita degli amici agli arresti domiciliari, ancora guai: parla l’avvocato Ivano Chiesa

12/07/2020 di Valentina Gambino

Fabrizio Corona

Guai per Fabrizio Corona? L’ex re dei paparazzi, così come riferisce FanPage, la scorsa notte avrebbe ospitato in casa sua a Milano alcuni amici. Fin qui niente di male se non fosse per gli arresti domiciliari e, quindi, non potrebbe ricevere visite.

Fabrizio Corona ospita amici in casa: ma è agli arresti domiciliari, arriva la polizia

Pare che durante la notte scorsa qualcuno abbia chiamato la Polizia per lamentarsi dell’alto volume che arrivava dal suo appartamento, quando gli agenti sono arrivati, però, non hanno trovato musica a palla, ma cinque amici – due ragazzi e tre ragazze – senza precedenti penali, che stavano passando la serata a casa di Corona. – scrive FanPage – Una normale serata tra amici, che non avrebbe alcuna conseguenza se non fosse, però, che Corona è agli arresti domiciliari e quindi non potrebbe ospitare persone a casa sua, salvo una decisione diversa del Giudice: gli arresti domiciliari, infatti, sono a tutti gli effetti una misura cautelare.

A questo punto la palla passa al Tribunale che deciderà come comportarsi dopo gli accertamenti da parte degli agenti, corsi sul posto a seguito delle lamentele del vicinato per la musica troppo alta che si sarebbe ripetuta anche nelle serate precedenti:

Non è la prima volta, in questi ultimi mesi, che Corona sfida la legge e durante il lockdown era stato diffidato per aver ospitato a casa sua il personal trainer. – prosegue FanPage – Una misura illegale, dal momento che l’Italia intera era in isolamento, con il divieto di vedere persone estranee al proprio nucleo familiare, a parte alcune eccezioni previste dalla legge (e che non riguardavano amici e personal trainer).

Come finirà? Fuori dal carcere da giugno, Fabrizio Corona aveva sottolineato il suo cambiamento:

Spero di riacquistare presto la mia la libertà perché non vedo l’ora di portare mio figlio al mare.

AGGIORNAMENTO – L’AVVOCATO DI FABRIZIO CORONA RAGGIUNTO DALL’ANSA

Non ha la prescrizione di divieto di incontro con alcuna persona tranne che con pregiudicati. Ma dove è il problema? Quando ha violato le regole sul Covid ha chiesto scusa, ma ora non esiste…. Non c’erano schiamazzi ed è arrivata addirittura una intera pattuglia.

Capisco che Corona faccia sempre notizia ma se gli rompono in questo modo, prima o poi andrà fuori di testa. Forse vogliono proprio che ritorni quello di prima. Solo io so quanta fatica ho fatto per farlo cambiare, ho fatto più fatica che con i capi mafia. Ora sta rispettando la detenzione domiciliare alla perfezione, non è mai stato trovato una volta fuori. E’ un uomo che sta cercando di riprendersi la sua vita.

Contro di lui si sta scatenando il moralismo più becero. Quando ci libereremo del politically correct che ci rovina la vita, torneremo liberi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

THE LAST DANCE ? NO.TO BE CONTINUED. @faces_fabio @adalet_official @carlosmariacoronathereal

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal) in data:

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI