Martina Russo, Bake Off Italia 2019: chi è la “sosia” di Elettra Lamborghini – VIDEO

29/11/2019 di Emanuela Longo

Martina Russo ha 20 anni, vive a Bologna con la sua famiglia ed è una finalista di Bake Off Italia 2019. Dopo aver concluso gli studi è rimasta disoccupata anche se, ha ammesso, continua ad esserlo “per scelta”. Ama molto prendersi cura del suo aspetto, come emerge sfogliando il suo profilo Instagram. Tra le sue passioni c’è sicuramente il colore rosa.

Martina Russo, Bake Off Italia 2019: chi è

Come ammesso dalla stessa giovane Martina, ha fatto ricorso della chirurgia estetica per rifarsi il naso e leggermente la bocca così come il seno. C’è chi la definisce somigliante a Elettra Lamborghini, ma lei ci tiene a ribadire che “è lei che assomiglia a me, casomai”.

Martina Russo

Dotata di un bel caratterino, lo ha dimostrato anche nel corso della sua partecipazione al talent culinario di Real Time, nel quale ovviamente si augura di poter conquistare il titolo di migliore pasticcere amatoriale d’Italia.

La sua passione per la cucina e la pasticceria nasce grazie ad un libro di ricette che apparteneva alla sua nonna:

Il libro di ricette più prezioso che ho era di mia nonna e risale al 1979. Ci sono tutte le sue ricette appuntate a mano, tutte le basi della cucina e da lì che io ho imparato.

Martina, nella clip di presentazione, ha spiegato cosa l’ha spinta a partecipare al talent di Real Time e qual è il suo sogno nel cassetto:

Partecipo a Bake Off Italia perché voglio dimostrare a tutti che non sono solo quello che sembro e dunque ciò che si vede da fuori, perché l’abito non fa la monaca, ma io non voglio vestirmi male nemmeno da monaca. Il mio sogno è quello di aprire una pasticceria, in stile americano.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI