Grave lutto per Marco Masini, morto il padre Giancarlo: sostegno di Carlo Conti

20/06/2020 di Valentina Gambino

Grave lutto per Marco Masini, morto il padre Giancarlo

Lutto per Marco Masini. E’ morto il padre Giancarlo e i funerali, come riporta “La Nazione”, si sono già svolti in forma privata alle cappelle del commiato dell’Ofisa di Rifredi. Alle esequie hanno partecipato gli amici dell’artista tra cui Leonardo Pieraccioni e il musicista Beppe Dati.

Grave lutto per Marco Masini, morto il padre Giancarlo

Con un tweet La Fiorentina ha voluto esprimere la vicinanza a Masini: “Cordoglio e vicinanza al grande tifoso viola Marco Masini per la scomparsa del padre, la società si unisce al dolore della sua famiglia”.

Anche Carlo Conti durante la puntata di Top 10, andata in onda ieri, ha lanciato un messaggio al cantante: “Siamo vicini a Masini in questo momento. Io lo so e anche Gigi (D’Alessio ndr) lo sa”. Lui ha preferito il silenzio e nell’ultimo post sui social ha scritto: “Stadi vuoti, negozi vuoti, treni vuoti, vita vuota!”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

21giugno festa #senzamusica #iolavoroconlamusica anch’io aderisco alla campagna !! La musica non siamo solo noi artisti, la musica non è soltanto dei protagonisti, ma di tanti lavoratori che lavorano nell’ombra per far si che come dice qualcuno, i “menestrelli” possano farvi divertire. L’emozione vive anche nei cuori di chi monta un palco, di chi srotola i cavi, chi guida un camion pieno di strumenti da una parte all’altra del mondo. Una filiera di lavoratori non garantiti da nessuno che come altre migliaia di categorie hanno diritto di vivere !! Chiediamo attenzione anche per loro!! #❤️ @sony_legacy_it @sony_legacy_it @momyrecords @friendsandpartners @concerto.official @warnerchappellmusicitaly

Un post condiviso da Marco Masini (@marcomasini_official) in data:

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI