Golden Globe, tutti i premi: Big Little Liars trionfa così come il look total black contro le molestie

08/01/2018 di Valentina Gambino

L’ondata nera, ovvero i look tutti volontariamente total black, ha travolto il tappeto rosso dei premi assegnati dalla stampa estera a Hollywood per la 75esima edizione dei Golden Globe. Il tema delle molestie che ha travolto Hollywood negli ultimi mesi è stato protagonista della premiazione di questa notte. Ma lo sono state anche le storie vincitrici: storie di donne abusate, tradite, molestate. Big Little Lies ha trionfato con quattro premi, seguita da The Handmaid’s Tale con due.

Big Little Lies trionfa ai Golden Globe

Dopo aver vinto agli Emmy lo scorso settembre Big Little Lies, sbaraglia tutti con quattro importanti riconoscimenti: Nicole Kidman miglior attrice, Laura Dern miglior attrice non protagonista, Alexander Skarsgård, miglior attore non protagonista e miglior miniserie. La migliore serie drammatica dell’anno è invece The Handsmaid’s Tale.

Conferma anche per Elisabeth Moss che, dopo l’Emmy, si è aggiudicata anche il Golden Globe come migliore attrice in una serie tv drammatica. L’attrice ha ricordato sua madre “che ha avuto il coraggio di parlare contro l’ingiustizia e per la libertà. Viviamo negli spazi bianchi ai margini delle pagine, ma adesso siamo noi a scrivere la nostra storia, smetteremo di vivere tra le righe”. Ma la sua dedica si è anche rivolta a Margaret Atwood dal cui romanzo è nata la serie tv, in cui si parla di un futuro distopico contrassegnato da indescrivibili abusi sul genere femminile.

La categoria comedy del Golden Globe

La categoria comedy ha visto trionfare The Marvellous Mrs Maisel, anche in questo caso raffinatamente al femminile, e la sua protagonista Rachel Brosnahan. Il premio come miglior attore protagonista in una serie comedy è andato a Aziz Ansari con Master of None, mentre Sterling K. Brown è il miglior attore protagonista in una serie drammatica per il suo ruolo di Randall nella serie tv This is us. Ewan McGregor ha vinto come il miglior attore protagonista in una miniserie per il ruolo sdoppiato in Fargo.

Tutti i premi

Miglior serie drammatica: The Handmaid’s Tale
Miglior attrice in una serie drammatica: Elisabeth Moss – The Handmaid’s Tale
Miglior attore in una serie drammatica: Sterling K. Brown – This Is Us
Miglior serie commedia o musicale: The Marvelous Mrs. Maisel
Miglior attrice in una serie commedia o musicale: Rachel Brosnahan – The Marvelous Mrs. Maisel
Miglior attore in una serie commedia o musicale: Aziz Ansari – Master of None
Miglior miniserie o film per la televisione: Big Little Lies
Miglior attrice in una mini-serie o film per la televisione: Nicole Kidman – Big Little Lies
Miglior attore in una mini-serie o film per la televisione: Ewan McGregor – Fargo
Migliore attrice non protagonista in una serie, mini-serie o film per la televisione: Laura Dern – Big Little Lies
Miglior attore non protagonista in una serie, mini-serie o film per la televisione: Alexander Skarsgard per Big Little Lies
Golden Globe alla carriera: Oprah Winfrey
Golden Globe Ambassador: Simone Garcia Johnson

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI