Francesco Sarcina: “Clizia Incorvaia? Finita con lei anche per colpa dei like sui social…”

25/06/2020 di Valentina Gambino

Francesco Sarcina e Clizia Incorvaia

Francesco Sarcina rompe il silenzio e parla della sua ex moglie Clizia Incorvaia (senza mai citarla). Intervistato ai microfoni de I Lunatici sulle frequenze di Rai Radio2, ha fatto intendere che l’influencer siciliana fosse particolarmente legata ai “like”.

Francesco Sarcina: “Il matrimonio con Clizia Incorvaia? Finito anche per i like…”

Io sono un po’ sociopatico. Anzi, social patico. Ho un rapporto di odio amore con i social. Sono un’arma a doppio taglio. Si è creato tutto questo trip dell’avere seguaci. Io faccio musica, vorrei farti entrare nella mia musica, non per forza nei cavoli miei. Però alla gente sui social frega relativamente. Quindi ci dobbiamo adattare, ogni tanto mi piace far vedere i cavoli miei. A volte sì, a volte no. Questa è un’epoca narcisista, tendiamo ad apparire fighi, belli, quando poi hai i like ti senti figo. I like creano dipendenza. Io arrivo da una separazione dovuta in gran parte a questo. Vivevo una vita dove era tutto basato sui like, a un certo punto mi sono rotto le palle. Le foto sono tutte in posa, uguali, un mondo fittizio. Quando vendi dischi, quelli sono like veri.

E sui tradimenti nati proprio per mezzo social, Francesco Sarcina afferma:

Proposte indecenti che arrivano sui social? Io l’ormone ce l’ho già scatenato di mio. I social sono un’illusione della realtà. Io sono molto animale da questo punto di vista, ho bisogno di sentire l’odore, l’energia. Non è importante che una donna sia una fotomodella, l’importante è che la persona sia bella dentro. Di proposte indecenti ne arrivano tante, ma bisogna stare molto attenti, è anche pieno di fake. Ormai gli scheletri non sono più nell’armadio, ma negli smartphone.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI