Perché Elisabetta Gregoraci non ha un suo spazio in tv dopo il GF Vip? Parla Maurizio Costanzo

16/10/2021 di Emanuela Longo

Elisabetta Gregoraci

Elisabetta Gregoraci è stata una delle protagoniste indiscusse della passata edizione del Grande Fratello Vip, probabilmente uscita prima del tempo ma per una buona causa. La ex signora Briatore, infatti, decise di lasciare il reality poco prima di Natale, per sua volontà, dopo aver appreso del prolungamento, scegliendo di tornare dall’amato figlio. Oggi però, la conduttrice faticherebbe a trovare una sua collocazione sul piccolo schermo nonostante il successo registrato nel programma di Alfonso Signorini: come mai?

Elisabetta Gregoraci ed il post GF Vip: il futuro in tv è ancora un’incognita?

A tentare di rispondere all’enigma che probabilmente si sarà posto più di un telespettatore ci ha pensato Maurizio Costanzo, il quale tra le pagine del settimanale Nuovo ha commentato:

Elisabetta si muove in un contesto in cui c’è competizione, con presentatrici di livello, quindi non è facile trovare spazio. Eli è ancora giovane e ha tante chance. Le serve pazienza…

Probabilmente Elisabetta Gregoraci meriterebbe davvero una sua più forte collocazione in tv dal momento che talento, spigliatezza ed empatia non le mancano affatto. Ed invece dopo il GF Vip è stata protagonista (ancora una volta con successo) solo nel consueto programma estivo di Battiti Live al fianco del collega Alan Palmieri.

Dopo il suo ampio seguito ed una lunga gavetta ma anche una sua partecipazione al reality di Canale 5, come mai quindi la Gregoraci fa ancora fatica a trovare un suo spazio? La forte competizione nell’ambiente, come sottolineato dal giornalista, potrebbe essere la risposta, ma ciò che è certo è che Elisabetta non figura in alcun palinsesto Mediaset o Rai nella prossima stagione tv 2021/2022. A quanto pare dovrà accontentarsi solo di essere in giuria allo Zecchino D’Oro.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI