X Factor 5, l’inedito de I Moderni, “Non ci penso mai” – TESTO e VIDEO

02/01/2012 di Emanuela Longo

Oltre alla giovane cantante della squadra di Arisa, Antonella, con l’inedito “Cuore scoppiato”, sono giunti nella fase finale del talent show musicale di Sky Uno HD, X Factor 5, anche I Moderni, unico gruppo ancora in gara per la squadra di Elio.

Il gruppo (all’epoca, i Free Chords) formato dai quattro ragazzi di Torino, Marco Musarella, Fabio Perretta, Celeste Gugliandolo e Placido Gugliandolo, ha manifestato sin dal suo ingresso nel talent la grande forza esplosiva, rivelata poi nel corso di ogni esibizione settimanale. I Moderni, giungono in finale dopo aver presentato il loro inedito, dal titolo “Non ci penso mai”, scritto per loro da Daniele Lazzarin, Riccardo Garifo e Alberto Tafuri.

Il brano proposto sarà indubbiamente uno dei tormentoni della prossima stagione estiva, con un ritmo incalzante che mette in luce la vera identità de I Moderni. A seguire, vi proponiamo il testo ed il video dell’esibizione.

 [poll id=”16″]

Non ci penso mai

Non ci penso mai
Amo l’estate perché
Scopre quello che amo di te
Il tuo sedere il tuo seno i tuoi fianchi
E l’inverno mi manchi
Meteoropatico ho l’umore del colore del
Cielo grigio
Torino casa ufficio
Divano
Ho un giardino abusivo su al primo piano
E un fiore gigante tanto che non mi ci sta in mano
Cervicale da città un classico come Bach
Cerco soluzioni con i fiori come bach
Aromaterapia alla farmacia ho sempre preferito l’erboristeria
Non ci penso mai
Amo l’estate perché
Scopre quello che amo di te
Il tuo sedere il tuo seno i tuoi fianchi
E l’inverno mi manchi
Odio l’estate perché
Scopre quello che odio di te
Tu che guardi le ragazze degli altri
E l’estate mi manchi
E l’inverno mi manchi
E sono andato dall’altra parte del mondo
Partito
Viaggio infradito passaporto qualcosa
Lo scordo sempre
Pensando fosse il caldo a darmi l’umore happy
Invece ho visto che il caldo porta solo gli insetti
E poi ho capito che l’inverno non lo odio
Né per il freddo né per il cielo grigio
Né per i giorni che durano poco
Né per il vento
Né per la pioggia
Ma solo perché copre con un vestito te
Amo l’estate perché
Scopre quello che amo di te
Il tuo sedere il tuo seno i tuoi fianchi
E l’inverno mi manchi
Scopre quello che odio di te
Tu che guardi le ragazze degli altri
E l’estate mi manchi
E l’inverno mi manchi
E poi ho capito che l’inverno l’odio perché
Copre quello che io amo di te
Tu non capisci che
Non c’è inverno non c’è estate per te
Io non guardo fuori ma dentro di te
Invece io ti amo in tutte le stagioni
Perché credo che la bellezza non sia fuori
Non ci penso mai
Amo l’estate perché
Scopre quello che amo di te
Il tuo sedere il tuo seno i tuoi fianchi
E l’inverno mi manchi
Odio l’inverno perché
Scopre quello che odio di te
TU che guardi le ragazze degli altri
E l’estate mi manchi
E l’inverno mi manchi
Odio l’estate perché
Scopre quello che amo di te
Il tuo sedere il tuo seno i tuoi fianchi
E l’inverno mi manchi
Odio l’estate perché
Scopre quello che odio di te
Tu che guardi le ragazze degli altri
E l’estate mi manchi
Amo l’estate perché

Flash Required

Flash is required to view this media.Download Here.

 

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI