X Factor 2019, terzo live: eliminati Marco e Lorenzo, scontro tra Malika Ayane e Sfera Ebbasta

08/11/2019 di Emanuela Longo

X Factor 2019

Il terzo Live di X Factor 2019 ha visto l’approdo del meme virale creato dal duo MEM & J basato sul discorso di Giorgia Meloni – “Io sono Giorgia” – grazie ad Alessandro Cattelan che per l’occasione l’ha trasformato in “Eliminato 1, Eliminato 2”, annunciando così le due eliminazioni in programma. Ma la puntata si è caratterizzata in particola modo per le scintille tra i due giudici, Malika Ayane e Sfera Ebbasta e per una gaffe di quest’ultimo. Ecco cosa ricorderemo del terzo live di X Factor 13.

X Factor 2019,il terzo live: cosa è successo

Due le eliminazioni della terza puntata in diretta di X Factor 2019. A lasciare il talent show è stato Marco Saltari al primo turno, concorrente di Mara Maionchi alla guida degli Over. Al secondo turno è toccato invece a Lorenzo Rinaldi degli Under Uomini che ha perso la sfida contro Giordana Petralia. E proprio sull’esibizione di Lorenzo sulle note di Baby I Love You che è andato in scena lo scontro tra i due giudici.

Mara Maionchi e Samuel hanno dedicato grandi complimenti al giovane, mentre Sfera ha criticato la scelta di Malika considerandola troppo vecchia. “Se fossimo stati negli anni Ottanta sarebbe stato perfetto, a me piacerebbe sentire qualcosa di più giovane”, ha commentato il trapper.

Immediata la replica di Malika: “Vorrei ricordare a Sfera che questo pezzo lo passano almeno cinquanta volte in radio”. “Che radio ascolti… Radio Zeta?”, ha controbattuto Sfera, mettendo a segno, in modo inconsapevole una gaffe. A quel punto Malika ha fatto notare al collega che dovrebbe essere più garbato, difendendo la programmazione interessante della radio citata.

Consapevole della gaffe commessa, però, Sfera ha perso le staffe attaccando la cantante: “Mi fai sempre passare per lo scemo, guarda che io la radio la ascolto”, ha esclamato, salutando Radio Zero.

Alla fine del terzo Live, screzi a parte, Samuel si è confermato ancora una volta il giudice più forte: i suoi concorrenti, Seawords, Booda e Sierra sono infatti tutti ancora tutti in gara.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI