Vittorio Sgarbi difende Barbara d’Urso dopo la preghiera in Tv: “Critiche senza senso”

13/04/2020 di Emanuela Longo

Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi è tornato a parlare di Barbara d’Urso tra le pagine del settimanale Mio. Il popolare critico d’arte ha voluto commentare la tanto criticata preghiera in diretta tv che ha visto protagonista a Live Non è la d’Urso proprio Carmelita insieme all’ex ministro dell’interno e leader leghista Matteo Salvini, in collegamento con la trasmissione di Canale 5.

Vittorio Sgarbi commenta la preghiera in diretta tv di Barbara d’Urso

Vittorio Sgarbi questa volta ha preso le difese di Barbara d’Urso dopo essere stata travolta dalle critiche ed anzi ha definito senza senso gli attacchi violenti nei confronti della conduttrice di Canale 5:

Poteva scegliere un’altra sede, ma di fatto la preghiera è una cosa innocua che puoi fare da qualunque luogo.

Quella preghiera fatta in diretta tv insieme a Salvini aveva portato persino ad una petizione online affinché i programmi della d’Urso venissero chiusi, arrivando a quasi 500mila firme raccolte.

Ieri, nel giorno di Pasqua, Live Non è la d’Urso si è presa una pausa ma tornerà il prossimo 19 aprile. Intanto, Vittorio Sgarbi è voluto tornare nella sua intervista anche alla famosa lite avuta proprio con Barbara d’Urso nel medesimo programma.

La discussione era scaturita dopo le affermazioni di Sgarbi che sosteneva che la d’Urso gli fosse stata raccomandata da Silvio Berlusconi. Il critico d’arte, tornando sull’argomento, ha ammesso di essersi scusato con gli italiani, “ma non mi sono scusato con lei perchè c’è stato un problema di fraintendimento sull’interpretazione della parola raccomandazione”. Poi ha aggiunto:

Ad esempio ho raccomandato un Sindaco affinché si desse notizia di una sua iniziativa utile in questa emergenza. La raccomandazione può essere intesa in senso positivo.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI