Sanremo 2013, i Giovani: Antonio Maggio, “Mi servirebbe sapere” – TESTO e VIDEO

12/02/2013 di Emanuela Longo

Antonio Maggio, alle spalle ha già una vittoria, avvenuta nel 2008 sul palcoscenico del talent show X Factor, quando però faceva parte del gruppo degli Aram Quartet, band che poi si sciolse. Ora, Antonio ci riprova a salire su un palco decisamente più importante ed ambito, quello del Festival di Sanremo, nella categoria Giovani, e lo farà da solista con il brano dal titolo Mi servirebbe sapere, da lui scritto e musicato. Sulle pagine web del Tv, Sorrisi e Canzoni, nel parlare della canzone sanremese ha spiegato: “Racconta di un uomo conteso tra due donne, che rappresentano il bene e il male. Mi piace giocare tra testo e sottotesto. Musicalmente lo definirei elettro pop con sfumature rétro”.

Cosa dobbiamo aspettarci dal cantante salentino, dal punto di vista dell’abbigliamento? Ecco quale sarà, con ogni probabilità, il suo look sanremese, come spiega nell’intervista al settimanale: “Mi piace l’eleganza, ma estrosa: giocherò con le mie spillette, ne ho un centinaio”. L’esperienza alla kermesse sanremese, sicuramente porterà Antonio Maggio a raggiungere, con la sua musica, una platea decisamente più ampia rispetto a quella raggiunta fino ad oggi.

Ma cosa lo attende dopo Sanremo? “Il mio primo disco da solista “Nonostante tutto” (Universal music) e poi un tour: il palcoscenico è il momento più gratificante per un artista”, ha commentato. Intanto, a seguire, vi proponiamo come per ogni artista Giovane, il videoclip ed il testo del brano Mi servirebbe sapere.

Mi servirebbe sapere

L’influenza fa, cambiare le mie fantasie,
le modifica e poi le rimodella ad arte;
non son stato mai, capace di decidere
cosa meglio sia, e cosa definire male.

Mi servirebbe sapere,
se l’altra notte quando hai detto
che sei stata tanto bene,
eri sincera oppure hai avuto
solamente una parentesi di un’ora
pure scarsa, e non mi va di privarmi
della calma.

E farmi male e farmi male e farmi male
tanto male
E farmi male e farmi male e farmi male tanto male.
Poropoppoporopoppoporopoppopo, Poropoppoporopoppoporopoppopo,

Mi servirebbe sapere,
la strategia per aggirare
tutte quante le barriere
o quale sia la strada giusta
per giustificare il male
ed alleviare il dispiacere,
mi servirebbe saperlo
quanto prima.
(mi servirebbe sapere!!!)
E farmi male e farmi male e farmi male
tanto male
E farmi male e farmi male e farmi male
tanto male.
Poropoppoporopoppoporopoppopo
E farmi male e continuare ad aspettare
il tuo continuo andirivieni concettuale,
forse alla fine mi piace un po’ così
soffrire e farmi abbandonare qui…
deciditi!!
OH!
Ti piacerebbe sapere,
le contromosse utilizzate
per lenire le mie pene
e sopperire finalmente
alla tua luce intermittenza
per dotarmi di pazienza
in fondo mi è anche piaciuto
a mena dito

E allora fammi male, fammi male, fammi male
(mi piacerebbe sapere!!!)
tanto male,
e fammi male, fammi male, fammi male
(mi piacerebbe sapere!!!)
tanto male,
E allora fammi male, fammi male, fammi male
tanto male,
e fammi male, fammi male, fammi male
tanto male.
Poropoppoporopoppoporopoppopo, Poropoppoporopoppoporopoppopo

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI