Cecchi Paone risponde ad una lettera contro Tommaso Zorzi: “Banale e poco utile”

09/05/2021 di Valentina Gambino

Alessandro Cecchi Paone e Tommaso Zorzi

Alessandro Cecchi Paone ha risposto ad una lettrice tra le pagine di Nuovo TV che si chiedeva per quale motivo trovasse Tommaso Zorzi in molti programmi del palinsesto Mediaset.

Cecchi Paone risponde ad una lettera contro Tommaso Zorzi

Tommaso Zorzi vive una fase di grande inflazione delle sue presenze e della sua immagine. 

In questo modo ha commentato il giornalista alla lettrice poco clemente che non si spiega la presenza di Zorzi in televisione in questa maniera tanto insistente:

Tommaso Zorzi è un personaggio sopravvalutato. Fuori dal GF Vip lo trovo banale e poco utile.

Quando Tommaso si trovava ancora nella Casa del Grande Fratello Vip, proprio Alessandro Cecchi Paone intervistato tra le pagine del settimanale Chi, aveva svelato un retroscena:

Zorzi, ah se mi piace! Quando Tommaso venne fuori con Riccanza, io, come dire, gli manifestai tutto il mio interesse. Ci siamo incontrati in alcuni programmi e gli ho dato anche qualche consiglio. In quel periodo lui assumeva dei tratti caricaturali che per uno della sua estrazione e della sua eleganza erano aspetti assai negativi. In quel momento aveva una sorta di delirio, non di onnipotenza, ma di onnipresenza. 

E io da un lato gli facevo capire che mi piaceva, dall’altro che mi interessava aiutare un ragazzo il cui limite è non avere il senso del limite. Al GF Vip mi pare più misurato, come se avesse trovato un buon consigliere che, ahimè, non sono io.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI