Maria De Filippi difende i suoi ragazzi: “Non sono dei mostri” e cita Emma Marrone. Santoro? “Un grande professionista”

18/06/2011 di Emanuela Longo

Il successo delle sue trasmissioni, da Uomini e Donne ad Amici, è indiscusso, eppure, Maria De Filippi nel corso della sua carriera ha dovuto anche spesso fare i conti con le numerose critiche rivolte soprattutto ai protagonisti dei suoi programmi.

Proprio per questo motivo, la signora del piccolo schermo ha deciso di togliersi qualche sassolino dalla scarpa e dire la sua, rispondendo proprio a coloro che nel corso degli anni hanno dispensato critiche talvolta pesanti, e lo ha fatto nel corso di una recente interviste a Gioia.

Mi scoccia quando si crede che i miei ragazzi siano una generazione di mostri. Se li fate parlare, scoprirete che molti hanno una testa pensante,

ha commentato la De Filippi, e per fare un esempio chiaro di quanto affermato, cita una delle protagoniste indiscusse del suo talent show di successo, Amici, Emma Marrone.

Il popolo non è necessariamente bue. E non tutti quelli che guardano Santoro hanno letto venti libri all’anno. C’è pure gente che non arriva a fine mese e non ha tanto tempo per leggere o che mezz’ora dopo ‘Annozero’ guarda le canzonette in tv,

continua la De Filippi.

Ed a proposito di Michele Santoro, Maria lo definisce

Un grande professionista. Berlusconi gli ha fornito la sceneggiatura e lui ha saputo creare un caso televisivo facendosi seguire pure dai giovani. Alcuni lo attaccano per quel che chiamano ‘faziosità’. Se facessi un programma come il suo, forse, anche io sarei considerata faziosa.

Ma cos’è che segue in tv, una come la De Filippi che rappresenta certamente un personaggio saliente del nostro piccolo schermo?

In tv mi piace Milena Gabanelli per il suo stile di conduzione e sono incantata da Franca Leosini. Anche Victoria Cabello è ironica.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI