Grande Fratello, Massimo Scattarella vs il GF per la sua esclusione: “E’ tutto in mano ad i miei avvocati”

19/02/2011 di Laura Errico

Massimo Scattarella, per la seconda volta, critica il Grande Fratello. La prima volta lo aveva fatto a Mattino Cinque, la trasmissione di Federica Panicucci e Paolo Del Debbio, dove si era lamentato per la mancata eliminazione di Matteo Casnici per la bestemmia proferita, mentre lui, per la stessa colpa, era stato cacciato dalla Casa nella decima edizione del reality show. La seconda, invece, ha visto come mezzo di espressione le pagine di Vip, dove l’ex gieffino si è sfogato per essere stato cacciato dal reality per la seconda volta.

Sono delusissimo con il GF. Mi è stato disdetto un contratto nel quale era scritto ben chiaro che io entravo nella Casa come nuovo concorrente del GF11. Detto questo è chiaro che loro non potevano e non dovevano squalificarmi, perchè io al Grande Fratello 11 non ho mai bestemmiato e non sono andato contro le regole in nessun modo,

ha detto Massimo Scattarella, che ha spiegato anche il motivo per il quale non è più andato nel programma di Canale 5.

Non vado in studio perchè non voglio essere un burattino nelle sue mani. E’ stata fatta una grossa ingiustizia nei miei confronti. Hanno sbagliato con me e io non voglio ripresentarmi lì come se fosse niente. Sarebbe stato come calpestare la mia dignità di uomo.

L’ex concorrente della decima e dell’undicesima edizione del Grande Fratello ha anche chiarito di non essere arrabbiato con la conduttrice Alessia Marcuzzi, perchè lei non c’entra nulla. Comunque per questa faccenda Massimo Scattarella si è anche rivolto a degli avvocati.

COMMENTI