Palinsesti, novità Mediaset: Champions League, show Adriano Celentano, torna Live Non è la d’Urso

03/07/2019 di Emanuela Longo

Presentati i nuovi palinsesti Mediaset per la prossima stagione tv e Pier Silvio Berlusconi ha annunciato interessanti novità. La prima ha a che fare con le ore di diretta che aumenteranno sempre di più. Il vero colpaccio di Mediaset ha a che fare con lo sport e in particolare con la Champions League. Dal prossimo anno, infatti, gli appassionati del grande calcio potranno gustarsi la migliore partita della competizione del mercoledì, in chiaro su Canale 5. Tanti graditi ritorni, anche dal passato, animeranno poi la nuova stagione, con un occhio di riguardo alla rete ammiraglia di casa Mediaset. Quali saranno i prossimi programmi in onda e quali i protagonisti?

Champions League: le novità Mediaset

Pier Silvio Berlusconi, a.d. di Mediaset nel corso della presentazione dei nuovi palinsesti si è concentrato anche sulla Champions League, spiegando: “La migliore partita della Champions del mercoledì sarà trasmessa in diretta da Canale 5. Il nostro accordo è per i prossimi due anni”. L’incontro da trasmettere sarà scelto da Mediaset, ma verrà mandato in onda anche su Sky. In merito alla trattativa, Berlusconi ha ribadito che “è stato complicato capire quanto fosse giusto arrivare a pagare per la Champions. Ma siamo fiduciosi che andremo a generare margine. Le cifre circolate negli ultimi giorni sull’accordo (50 milioni, ndr) non sono giuste, la cifra è notevolmente più bassa di quanto scritto”.

Il ritorno di Adriano Celentano

Dopo il clamoroso flop avuto con Adrian, il Molleggiato Adriano Celentano torna su Canale 5 con uno spettacolo che lo vedrà impegnato in prima persona. “Quando una O fa tutta la differenza – ha commentato l’amministratore delegato Mediaset -. Non siamo soddisfatti e lui è il primo a non essere soddisfatto, è un artista che fa parte della storia della musica e dello spettacolo italiano ed è giusto dare al suo pensiero e al suo grande talento una seconda chance. È lui che lo vuole fare in prima persona, sta lavorando a uno spettacolo con la sua presenza costante… la voglia che torni a fare uno spettacolo con lui al protagonista è tanta e speriamo sia così”.

I volti di Mediaset

La nuova programmazione Mediaset ruoterà tutta attorno ai contenuti “che fanno la differenza”. Il tutto grazie ai volti di punta dell’azienda. Gerry Scotti avrà un nuovo show nel preserale di Canale 5 dal titolo “Conto alla rovescia”. Maria De Filippi riparte al sabato sera con Tu si que vales ed un giudice popolare del tutto nuovo, ovvero Sabrina Ferilli. Barbara d’Urso sarà nuovamente alla guida del riconfermatissimo Live Non è la d’Urso ma non più al mercoledì sera bensì alla domenica. “Per questo chiederemo alla signora d’Urso che ha tanti impegni, se se la sente di condurre anche Domenica Live”, ha dichiarato Berlusconi.

Barbara condurrà anche la nuova edizione del Grande Fratello Nip mentre il Grande Fratello Vip, in onda anche durante le feste di Natale, avrà come conduttore Alfonso Signorini, che racconterà “storie di personaggi molto interessanti”. Tornano anche l’Isola dei Famosi, con Alessia Marcuzzi che condurrà anche Le Iene con Nicola Savino. Si rinnova anche All Together Now con una versione ancora più coinvolgente. Altra novità sarà Amici Vip, versione celebrity del talent di Maria De Filippi (ma questa volta senza di lei) in onda per sei puntate da fine settembre.

In onda anche il nuovo Giochi senza frontiere che però si chiamerà Eurogames con Ilary Blasi e Alvin al timone. Su Italia 1 invece Pio e Amedeo condurranno uno show completamente nuovo: Low cost. Ritorno anche per la Pupa il secchione che però non ha ancora un conduttore.

Le Fiction Mediaset

Sul piano delle fiction ecco tutte le novità Mediaset: “Made in Italy” l’incredibile esplosione della moda negli anni ‘70 con Greta Ferro e Margherita Buy, “Il processo” con Vittoria Puccini e Francesco Scianna, “Oltre la soglia” un nuovo modo di pensare la serie medical con Gabriella Pession, “Fratelli Caputo” con Nino Frassica e Cesare Bocci, “Scomparsi” con Alessandro Preziosi e “Giustizia per tutti” con Raoul Bova.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI