Emanuele Filiberto: “Pupo è il mio maestro e il mio mentore”

26/12/2010 di Simone Morano

Emanuele Filiberto

Emanuele Filiberto sarà nuovamente in tv a partire dal 7 gennaio, nella nuova edizione de I raccomandati, accanto a Pupo, Debora Salvalaggio e Valeria Marini. E’ lo stesso Filiberto a raccontare la propria voglia di tornare sul piccolo schermo, in un’intervista al settimanale Grand Hotel:

Ho deciso di tornare in tv al fianco di Pupo perché lui per me è come un fratello. Ci telefoniamo spesso, nel corso dell’anno, e con lui mi consulto sempre quando mi propongono un lavoro. Pupo è il mio mentore, il mio maestro. Di lui mi fido ciecamente, perché è una persona sincera che dice sempre quello che pensa, veramente, è mi ha insegnato quello che so di televisione e di spettacolo con grande generosità. Con lui continuo a imparare.

Filiberto prosegue, parlando della propria esperienza televisiva.

La mia strada ormai è fare la televisione. Continuo a fare il pendolare tra Roma e Parigi, sto tre giorni alla settimana in Italia e tre giorni con Clotilde e le bambine. Il resto del tempo lo perdo nei viaggi per fare su e giù. Ma se nella vita si vuole ottenere qualcosa, bisogna sacrificarsi. Stare lontano dalla famiglia per me è difficile: le bambine mi mancano molto, e devo ricorrere a Skype per comunicare con loro. Ma sono certo che arriveranno tempi migliori, e che in futuro potrò vederle più spesso riorganizzando la mia vita. Nel frattempo mi accontento di passare con loro le vacanze.

In realtà, il principe sembra anche il candidato più serio a prendere parte come co-conduttore alla prossima edizione di Ballando con le stelle.

COMMENTI