Com’è morta la Regina Elisabetta? Le presunte cause ed il nodo della sepoltura

10/09/2022 di Emanuela Longo

Regina Elisabetta

Com’è morta la Regina Elisabetta II? A distanza di due giorni dal decesso della Sovrana più longeva del Regno Unito, all’età di 96 anni (e dopo 70 anni nel ruolo di Regina), emergono le prime indiscrezioni sulle cause. Secondo quanto reso noto dal quotidiano Il Messaggero – che cita fonti vicine alla Casa Reale – la causa della morte della Regina Elisabetta sarebbe da addebitare ai traumi riportati a seguito ad una caduta. 

Com’è morta la Regina Elisabetta e il nodo della sepoltura

I problemi di deambulazione della Regina Elisabetta soprattutto nell’ultimo periodo erano ormai noti a tutti. In merito, il quotidiano Il Messaggero ha aggiunto nuovi dettagli inediti su quelle che sarebbero le cause della morte della Sovrana:

Dopo l’incidente, probabilmente causato dalle difficoltà motorie della sovrana, i medici che l’assistevano in ogni momento della giornata hanno subito capito che la situazione era molto grave, al punto da sconsigliare un trasferimento in ospedale. La notizia è stata fatta trapelare per gradi, prima annunciando la rinuncia di Elisabetta a tenere una conferenza su Zoom con il suo Consiglio Privato e poi con l’ammissione che lo staff medico era ‘preoccupato’ per la sua salute.

Al momento sono numerose le indiscrezioni sulle cause del decesso della regina, ma nel frattempo prosegue il rigido protocollo funebre che culminerà con la sepoltura. A tal proposito, ci sarebbero in ballo due probabili luoghi dove Elisabetta II potrebbe essere sepolta.

Sempre stando a Il Messaggero, la scelta sarà tra uno di questi due luoghi per la sepoltura della regina Elisabetta:

Non si sa ancora se raggiungerà suo padre, sua madre e sua sorella Margaret nella KingGeorge VI Memorial Chapel o se invece sarà deposta accanto al marito Filippo, nel Royal Vault.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI